facebook rss

Giornata mondiale dell’Alzheimer, l’Ast organizza un corso per operatori sanitari e familiari

IL PROGETTO si articola in due giornate formative, il 16 settembre ad Ascoli ed il 28 ottobre a San Benedetto 
...

 

 

L’Azienda Sanitaria Territoriale di Ascoli, in occasione della giornata mondiale dell’ Alzheimer (21 settembre), ha organizzato il corso “Prendersi cura del paziente con demenza: conoscenza clinica, gestione ed esperienze”, che si articolerà in due appuntamenti, il 16 settembre e il 28 ottobre.

 

Il corso è rivolto ai tanti operatori sanitari coinvolti nella cura e nell’assistenza (Medico, Farmacista, Psicologo, Assistente Sanitario, Fisioterapista, Educatore Professionale, Infermiere, Logopedista, Tecnico di Neurofisiopatologia, Terapista Occupazionale) ma anche agli assistenti sociali e ai familiari dei pazienti affetti dalla malattia di Alzheimer e delle varie forme di Demenza che svolgono attività di caregiver.

 

La prima edizione del 16 settembre si svolgerà dalle ore 9 alle ore 17,30, presso la Sala dei Savi  del Palazzo dei Capitani di Ascoli. La seconda del 28 ottobre sarà dalle ore 9 alle ore 17,30, presso l’Auditorium comunale Tebaldini a San Benedetto.

 

Il corso è stato realizzato nell’ambito dei progetti di studio che la Regione Marche ha attivato per occuparsi della diagnosi tempestiva e presa in carico delle persone affette da demenza, come previsto dal finanziamento del Fondo Nazionale per l’Alzheimer.

 

Per l’Ast di Ascoli, i referenti scientifici degli eventi sono la dottoressa Cristina Paci, direttore della Unità Operativa Complessa di Neurologia, e dalla dottoressa Sara Tiberi, psicologa della stessa unità operativa.

 

«Nelle Marche sono circa 7.000 gli affetti da Alzheimer conclamato, e la platea complessiva delle persone che presentano una sintomatologia allo stadio almeno iniziale è di circa 30.000 – ha sottolineato l’assessore alla Sanità Filippo Saltamartini rimarcando l’importanza dell’iniziativa – per questo a maggio con Delibera di Giunta abbiamo stanziato oltre 500 milioni per il triennio 2023-2025 per diagnosi precoce e sperimentazione, oltre alle risorse per i caregiver che assistono i malati non autosufficienti».

Durante la giornata interverranno numerosi esperti neurologi, geriatri, fisiatri psicologi, psichiatri, medici di medicina generale e medici dei distretti che operano nel territorio piceno e la professoressa Simona Luzzi della Clinica Neurologica dell’Università Politecnica delle Marche.

 

L’evento è stato realizzato con la collaborazione con i Comuni di Ascoli e di San Benedetto, delle Associazioni “Anchise” di Ascoli e “Iris Insieme a te” di San Benedetto.

 

Il dottore Adelmo Tancredi, presidente di “Anchise”, e la dottoressa Antonia Quarticelli presidente di “Iris Insieme te” presiederanno gli incontri pomeridiani dedicati ai familiari/caregiver per parlare della alla presa in carico del paziente con malattia di Alzheimer.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X