Quantcast
facebook rss

La Sambenedettese smentisce
tutte le trattative di mercato

SERIE C - La società rossoblù ha preso una posizione decisa all'indomani dello sfogo di mister Capuano il quale, a proposito della rosa e della situazione di emergenza, ha detto «Siamo una squadra di calcetto»
...

Franco Fedeli, presidente-patron della Samb Calcio (Foto Alberto Cicchini)

di Benedetto Marinangeli

“A tutela dei tifosi e per il buon nome della Società e di chi la rappresenta, si ribadisce che ogni trattativa o gestione riportata su siti internet non ufficiali della Sambenedettese devono essere considerate non vere o quantomeno paventate”. Si chiude così il comunicato stampa del club del Riviera delle Palme, in merito alle notizie di calciomercato apparse in questi giorni sugli organi di informazione. Ma restano due dati di fatto incontrovertibili. E cioè che in sede di trattative le voci si rincorrono, spesso messe in giro ad are dagli stessi procuratori dei calciatori, ma spesso anche con fondamenti di concretezza, E poi, addirittura ci sono trasmissioni che vivono del calciomercato e che fanno di queste notizie il loro pane quotidiano. Ed infine ieri si è registrato anche lo sfogo di Eziolino Capuano che si trova costretto a lavorare con un organico ridotto all’osso e che ha espressamente richiesto immediati rinforzi.

Certo, San Benedetto è una piazza particolare, molto umorale dove basta poco sia per esaltarsi che per deprimersi al massimo, ai livelli di una accertata bipolarità che farebbe la fortuna di ogni psichiatra. Un ambiente “difficile” dove lavorare, soprattutto durante il calciomercato. Ma resta il fatto che nessuno degli addetti ai lavori scrive tanto per picchiettare sul computer ma verifica sempre la notizia. Che poi, alla fine, si sia rivelata una bufala, fa parte del gioco tra le parti. Si sa, poi, che il mercato di gennaio è molto particolare, in cui chi ha i calciatori buoni se li tiene ben stretti e chi invece ha un surplus in organico cerca di piazzarli al migliore offerente. Senza dimenticare, poi, l’ importanza di certi contratti.

L’allenatore Capuano (Foto Cicchini)

La Samb calcio fa bene, nel suo interesse ed in quello della sua tifoseria, puntualizzare certi concetti e a tutelare il proprio lavoro ma allo stesso tempo la stampa non può aspettare le veline del club per svolgere la propria opera e deve sempre andare a caccia di notizie che interessano il lettore. Che poi, siano suffragate dai fatti, è un altro paio di maniche. Sta anche alla bravura del giornalista arrivare a confrontarsi con fonti attendibili. Ad ognuno il suo.

Questo il comunicato stampa completo della Sambenedettese Calcio: “La S.S. Sambenedettese Srl, al fine di tutelare non solo il lavoro svolto fin qui ma anche l’interesse della propria tifoseria comunica quanto segue. Risulta, ormai da tempo, che attraverso siti internet si stiano divulgando notizie prive di fondamento in relazione a colloqui e trattative che la stessa Società non ha mai né divulgato né tanto meno posto in essere. Nello specifico, addirittura, si ipotizzano pseudo partecipazioni, contratti pluriennali e opzioni che devono essere ascritte solo e soltanto al fantamercato di chi, al suo buon cuore, pur di ricercare il consenso virtuale mette a repentaglio trattative, gestioni e ambizioni. La Samb, attraverso la sua proprietà e con l’ausilio dei propri dirigenti, ha da sempre manifestato la propria linea sia in relazione alla gestione e sia in relazione alla campagna acquisti, basata da sempre sul fair play finanziario dimostratosi ad oggi vincente”.

E prosegue: “Non è un caso che proprio tale linea guida abbia riportato la nostra amata Società nel calcio che conta con traguardi importanti raggiunti e con un parco giocatori di proprietà molto importante. Non bisogna certo guardare molto lontano per accorgersi che modalità scellerate o spese folli portano nella maggior parte dei casi sofferenze irreparabili e se, da qualche anno a questa parte, la Sambenedettese risulta essere esempio di gestione finanziaria, seppur con illimitati sacrifici della proprietà, lo si deve alla lungimiranza ed al buon senso attuati. Ad ogni modo, a tutela dei tifosi e per il buon nome della Società e di chi la rappresenta, si ribadisce che ogni trattativa o gestione riportata su siti internet non ufficiali della Sambenedettese devono essere considerate non vere o quantomeno paventate”.

Samb, Capuano chiede rinforzi: «Siamo una squadra di calcetto»

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X