facebook rss

Tornano in libertà
i protagonisti della furibonda
rissa in piazza Orlini

ASCOLI - Il giudice Piero Merletti ha comminato una pena di due mesi di reclusione a testa ai cinque protagonisti della turbolenta scazzotta avvenuta in piazza Serafino Orlini

Il Tribunale (foto Vagnoni)

Il giudice del tribunale di Ascoli, Piero Merletti, ha rimesso in libertà i cinque protagonisti (tre italiani, un marocchino ed un rumeno) che la notte di Halloween se le sono date di santa ragione davanti ad un esercizio commerciale di piazza Orlini. Non erano poi mancati nemmeno insulti e provocazioni di natura discriminatoria a sfondo razzista. Dopo gli arresti svolti dai Carabinieri, venerdì pomeriggio in tribunale si è svolto il processo per direttissima davanti al giudice Merletti e agli avvocati difensori Carnevali, Franchi e Angellozzi. I legali hanno contestato il fatto che gli arresti non sarebbero avvenuti in flagranza di reato. Alla fine il giudice ha rimesso in libertà i cinque disponendo l’obbligo di dimora a casa nelle ore notturne, ad eccezione di comprovati motivi di lavoro. Il processo si svolgerà a gennaio.

«Salvini vi rimanda a casa»: furiosa rissa tra ascolani e stranieri Cinque arresti e un ferito grave


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X