facebook rss

Maxi rissa di Halloween,
condanne extra light

ASCOLI - Il giudice Pietro Merletti ha comminato una pena di due mesi di reclusione a testa ai cinque protagonisti della turbolenta scazzottata avvenuta in piazza Serafino Orlini, proprio davanti al Tribunale

Due mesi a testa per i cinque protagonisti (tre  italiani, un marocchino ed un rumeno) della rissa scoppiata la notte di Halloween davanti ad un locale di piazza Orlini.

Il Tribunale di Ascoli (Foto Andrea Vagnoni)

E’ stata questa la sentenza emessa questo pomeriggio dal giudice Pietro Merletti che non ha assecondato le richieste della pubblica accusa che aveva chiesto pene ben più pesanti: da un minimo di 8 mesi ad un massimo di un anno e 6 mesi.

La lite, scoppiata per futili motivi e per vecchie ruggini, era poi degenerata in rissa condita anche da insulti e provocazioni di natura discriminatoria a sfondo razzista. Sul posto erano giunte arrestando poi le persone coinvolte nella rissa che durante il processo sono stati difesi da Emiliano Carnevali, Felice Franchi e Alessandro Angellozzi. Il giudice Merletti ha poi disposto la trasmissione degli atti in procura a carico di un testimone ascoltato durante il processo.

Tornano in libertà i protagonisti della furibonda rissa in piazza Orlini

 

«Salvini vi rimanda a casa»: furiosa rissa tra ascolani e stranieri Cinque arresti e un ferito grave


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X