facebook rss

“Soldi” di Mahmood spopola in radio
Faini: «Il mio Sanremo più bello»

FESTIVAL - Il musicista ascolano, direttore d'orchestra sul palco dell'Ariston e tra gli autori del pezzo del giovane talento italo-egiziano, si racconta a poche ore della finale: «Il nostro brano è il più trasmesso, ad oggi abbiamo già vinto». Stasera sul palco anche i La Rua, a cui è stato assegnato il Premio Assomusica

Dario si prepara a salire sul palco di Sanremo

di Luca Capponi 

Mahmood è una delle sorprese di questo Festival di Sanremo. Lo si era già capito durante la prima serata, appena il giovane artista italo-egiziano ha attaccato le prime note di “Soldi”, un brano d’impatto che svaria tra i generi (c’è hip hop, c’è elettronica, ci sono atmosfere urbane, suoni orchestrali e richiami desertici) colpendo decisamente nel segno. Non è un caso che tra le firme ci sia quella dell’ascolano Dario Dardust Faini, autore tra i più ricercati a livello nazionale, il quale sta trascorrendo la sua settimana in Liguria non solo nelle vesti di “penna”; è infatti anche direttore dell’orchestra sanremese sia sul pezzo di Mahmood che su quello degli Ex-Otago “E’ solo una canzone”. Una prima volta che gli sta portando altra notorietà ma soprattutto tanti attestati di stima.

«”Soldi” è il brano di Sanremo più passato in radio. -racconta Faini- Si tratta di una grandissima vittoria perché nulla era scontato in quanto Mahmood proviene dalla sezione giovani. La canzone è frutto di un lavoro di squadra, e quindi voglio ringraziare Mahmood stesso e Charlie Charles, che ha prodotto il brano insieme a me. Credo che, dopo otto anni di Sanremo, io stia vivendo il mio festival più bello anche per l’esperienza di direttore d’orchestra, per di più con brano coraggioso e innovativo, quindi sono felicissimo. A prescindere dalla gara, tutto ciò che arriverà in più sarà un miracolo; posso dire che ad oggi abbiamo già vinto».
E a proposito di gare, al secondo Sanremo targato Claudio Baglioni manca solo la finale per andare in archivio, in programma stasera sabato 9 febbraio in diretta su Raiuno dal Teatro Ariston. Una finale in cui, oltre a Faini, saliranno sul palco anche i La Rua, che seppur esclusi dalla competizione dopo averla sfiorata, saranno presentati tra i partecipanti di “Sanremo Giovani World Tour”. La band picena è già in loco perché proprio ieri venerdì 8 febbraio ha vinto il Premio Assomusica per la miglior performance dal vivo, in riferimento a quanto fatto vedere sul palco di Sanremo Giovani.

«Dirige l’orchestra il maestro Dario Faini» Sanremo, esordio con “maratona” di 4 ore C’è un po’ di Ascoli sul palco

Sanremo al via, Faini tra i protagonisti Da fan di Baglioni a maestro d’orchestra «Ho imparato da lui a scrivere canzoni»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X