facebook rss

Psi e Art. 1, sì a Frenquellucci:
si salda la coalizione col Pd
Nardini lascia o raddoppia?

ASCOLI - Tre ipotesi sul futuro del candidato sindaco lanciato da "Ascolto&Partecipazione". C’è anche chi fa balenare l’ipotesi di un ticket tra il giornalista e il cardiologo per salvare l’unità del centrosinistra. Ma c'è volontà unanime di tenere unito lo schieramento?
domenica 24 Marzo 2019 - Ore 15:03
Print Friendly, PDF & Email

Da sinistra Angelo Procaccini (Pd), Nello Tizzoni (Articolo 1) ed Emidio Luzi (Psi)

Sulla candidatura a sindaco di Pietro Frenquellucci, giornalista in pensione, ritenuto espressione della società civile capace di aggregare una larga fetta di elettorato, fanno quadrato il Psi e Art. 1 Mdp accettando la proposta del Partito Democratico.

Pietro Frenquellucci

Dopo la decisione dell’Unione comunale del Pd di convergere su Pietro Frenquellucci, a poche ore dalla mossa del comitato civico “Ascolto & Partecipazione” di offrire invece al centrosinistra la candidatura del cardiologo Emidio Nardini, emissari di “Ascolto & Partecipazione” hanno voluto verificare con Psi e Mdp il loro orientamento magari nella speranza di trovare poca convinzione.

Invece, come detto, le due formazioni, guidate rispettivamente da Emidio Luzi e Nello Tizzoni, hanno confermato la loro piena adesione su Pietro Frenquellucci, un passato nelle fila dell’ex Psdi, rivendicando anzi una sorta di primogenitura su questo nome. Dunque tutta la coalizione, formata da Pd, Psi, e Art. 1 Mdp, abbraccia la candidatura del giornalista ascolano.

Emidio Nardini

Cosa deciderà a questo punto di fare il comitato civico “Ascolto & Partecipazione” animato da Walter Sfratato, Peppe Pizi e Antonio Canzian? Bella domanda. Al momento non trapelano orientamenti. Le ipotesi sono sostanzialmente tre. La prima: presentarsi alla competizione elettorale con una propria lista civica con candidato sindaco Emidio Nardini nella speranza di aggregare quell’elettorato sinistracentro che non si riconosce in Pietro Frenquellucci. Ma c’è il rischio di realizzare solo una testimonianza e “bruciare” Emidio Nardini. Una mossa del genere verrebbe anche letta come la volontà di spaccare il centrosinistra o quel che resta. E allora? L’altra ipotesi è che “Ascolto & Partecipazione”, nato come comitato civico per vivacizzare il dibattito politico piuttosto anemico a sinistra, lasci liberi i propri aderenti . Terza ipotesi, che però appare molto improbabile, convergere su Pietro Frenquellucci. In queste ore convulse c’è anche chi ha fatto balenare l’ipotesi di un ticket Pietro Frenquellucci-Emidio Nardini sempre per salvare l’unità del centrosinistra. Ma c’è veramente una volontà unanime di tenere unito il centrosinistra? Questa campagna elettorale si annuncia davvero molto movimentata tra scene e retroscene.

Elezioni, il Pd punta su Frenquellucci: dall’Unione comunale via libera alla candidatura a sindaco

La delusione di Pizi: «Come si fa a dire di no al nome di Nardini?»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X