Quantcast
facebook rss

Morti sospette, l’ex sindaco D’Angelo:
«Colpire i responsabili, non la Rsa»

OFFIDA - «Mi auguro che questa indagine, doverosa, non discrediti la struttura nel suo complesso, che da quando ha iniziato la sua attività si è sempre distinta per la qualità del servizio di assistenza garantito ai suoi ospiti e non coinvolga in maniera indistinta gli operatori che in essa vi lavorano, con serietà e professionalità, ai quali per primi va il merito del suo buon funzionamento»
...

Mentre questa mattina giureranno in tribunale i periti incaricati dalla Procura di svolgere l’autopsia sul corpo dell’anziana Lucia Bartolomei, sul caso delle morti sospette nella Rsa, che sta tenendo in apprensione tutta la comunità offidana e non solo, interviene l’ex sindaco Lucio D’Angelo attraverso un post sul suo profilo social. «La Procura di Ascoli -afferma- ritiene che vi siano elementi tali da richiedere ulteriori accertamenti, tra i quali la riesumazione di una novantacinquenne deceduta tempo fa. Non ho ovviamente motivi per dubitare sulla necessità di ciò, anzi, ritengo giusto che gli inquirenti accertino tutto il possibile, fugando ogni sospetto e, se del caso, punendo chi si sia reso responsabile di quanto ipotizzato.

La Rsa di Offida

E’ una cosa troppo seria per essere lasciata avvolta da un alone di mistero, dubbio, opacità e sospetto. Mi auguro che questa indagine, doverosa, non discrediti la struttura nel suo complesso, che da quando ha iniziato la sua attività si è sempre distinta per la qualità del servizio di assistenza garantito ai suoi ospiti e non coinvolga in maniera indistinta gli operatori che in essa vi lavorano, con serietà e professionalità, ai quali per primi va il merito del suo buon funzionamento. So bene -conclude- che non è certo questa l’intenzione dei Magistrati che, di contro, perseguendo i singoli responsabili renderanno giustizia e merito a tutto il buon lavoro che è stato fatto in questi anni».

Si indaga sulla morte di Lucia Bartolomei, la difesa dell’infermiere: «Non è l’angelo della morte»

Nuova morte sospetta nella Rsa: la Procura fa riesumare la salma di un’anziana


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X