Quantcast
facebook rss

Nuova giunta, si stringe il cerchio
con l’ingresso della Trontini
e la presidenza del Consiglio
a Luca Cappelli

ASCOLI - Massimiliano Di Micco e Alessandro Bono sarebbero gli esclusi eccellenti, mentre le liste "Forza Ascoli" e "Insieme per Fioravanti" piazzerebbero due eletti a testa nelle dieci poltrone disponibili
...

Laura Trontini (Foto Andrea Vagnoni)

Dopo l’annuncio (non da parte del sindaco, ma dal commissario leghista Andrea Antonini…) della pattuglia salviniana in giunta (Dario Corradetti, Nico Stallone e Monia Vallesi, quest’ultima fortemente voluta dalla deputata Giorgia Latini) sembra essersi definito anche tutto il puzzle del nuovo esecutivo comunale. Si torna allo schema a 9, con 5 uomini e 4 donne. Proprio nel caso del gentil sesso la novità dell’ultima ora è il sorpasso di Laura Trontini (seconda degli eletti nella formazione Forza Ascoli di Gianni Silvestri) nei confronti della pediatra Maria Luisa Volponi. Sulla Trontini ci sarebbe anche la sponsorizzazione di peso dell’ex sindaco Castelli. L’altra novità di peso è il nome di Luca Cappelli, secondo degli eletti della lista “Insieme per Fioravanti” dell’ex piddina Monica Acciarri, alla presidenza del Consiglio Comunale. Entrambe le soluzioni (Trontini e Cappelli) erano state anticipate da Cronache Picene in un articolo del 12 giugno scorso (leggi qui). Tutto scontato per il resto. Dentro, oltre ai già citati leghisti Corradetti, Stallone e Vallesi, Gianni Silvestri, Massimiliano Brugni e Marco Cardinelli. Fuori Massimiliano Di Micco, che potrebbe rientrare dalla finestra nel 2020 in caso di elezioni di Gianni Silvestri in Regione e Alessandro Bono, nonostante sia il primo degli eletti della lista “Scelta Responsabile” con 480 voti.

rp

Corradetti, Stallone e Vallesi: i tre moschettieri della Lega nella giunta comunale


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X