Quantcast
facebook rss

Diffuse le foto del ciclista pirata
La Questura: «Aiutateci a trovarlo»

SAN BENEDETTO - Continua la caccia all'uomo che in sella alla sua bici il 27 giugno investì una bambina di 9 anni che è finita in coma senza prestarle soccorso. E' stato avvistato anche in due località del vicino Abruzzo. Potrebbe avere le ore contate
...

 

La foto del ciclista diffusa dalla Questura

La Questura di Ascoli ha diffuso alcuni fotogrammi del presunto ciclista pirata che ha investito e ferito gravemente, lunedì 27 giugno,  una bambina di 9 anni mentre attraversava la pista ciclabile a Porto d’Ascoli, all’altezza dello chalet Sabbiadoro. L’uomo scappò senza prestare soccorso. La bambina venne poi trasportata in gravi condizioni presso l’ospedale pediatrico Salesi di Ancona con una estesa frattura cranica e relativo screzio emorragico.

Le immediate indagini avviate dal personale del Commissariato di Polizia di San Benedetto hanno permesso di appurare che il soggetto, per un breve tratto inseguito invano da alcuni passanti, si è allontanato raggiungendo la vicina provincia di Teramo, transitando anche per Martinsicuro e Villa Rosa, lasciando traccia del proprio passaggio nei sistemi di videosorveglianza che ne hanno immortalato l’identikit.

Le foto e le indagini in corso potrebbero presto fornire l’identità dell’investitore. Chiunque abbia assistito ai fatti può contattare il Commissariato di San Benedetto telefonando allo 0735.59071.

Investe una bambina sul lungomare e scappa: caccia al ciclista pirata

Si aggravano le condizioni della bambina investita dal pirata: è in prognosi riservata

 

La bambina investita trasferita al Salesi E’ sempre caccia al ciclista pirata


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X