facebook rss

Caso Fanesi, il giudice
si riserva di decidere
sulla richiesta di archiviazione
dei pubblici ministeri

VICENZA - Occorrerà attendere ancora qualche giorno, una decina o al massimo due settimane, il giudice si è preso altro tempo per valutare specificatamente alcune situazioni. Max Fanesi: «Il nostro obiettivo è che il giudice autorizzi una proroga delle indagini perché ci sono cose eclatanti che si evincono dagli atti che abbiamo presentato»

Luca Fanesi (foto da fanpage.it)

di Benedetto Marinangeli

Occorrerà attendere ancora qualche giorno, una decina o al massimo due settimane prima di conoscere la decisione del gip del Tribunale di Vicenza sulla richiesta di archiviazione presentata dai pm Barbara De Munari e Giovanni Parolin in merito al caso di Luca Fanesi, il tifoso della Samb pestato dopo la gara di Vicenza-Samb del 5 novembre 2017.

Il giudice si è riservato di decidere oggi, prendendo altro temo per valutare specificatamente alcune situazioni. Una mossa che lascia ben sperare l’avv. Fabio Anselmo (lo stesso del caso Cucchi) e la stessa famiglia Fanesi che si erano fermamente opposti alla richiesta di archiviazione da parte della Procura della Repubblica di Vicenza.

«Il nostro legale –afferma Max Fanesi, fratello di Luca- ci ha detto che questa situazione in un certo senso è positiva perché altrimenti il Gip avrebbe archiviato tutto. Il nostro obiettivo è che il giudice autorizzi una proroga delle indagini perché ci sono cose eclatanti che si evincono dagli atti che abbiamo presentato. I pm Barbara De Munari e Giovanni Parolin dicono che manca la prova regina. Ma è riduttivo parlare così perché sta proprio a loro fare indagini più accurate. Ora aspettiamo la decisione del Gip».

Intanto, questa mattina e prima dell’ udienza fuori dal Tribunale di Vicenza è stato affisso un altro striscione dei Red Blue Eagles 1978 dell’Aquila che già in passato aveva manifestato la sua vicinanza a Luca Fanesi. “26-04-2019…..12-07-2019 “Oggi come ieri il messaggio è lo stesso, basta abusi no all’archiviazione. Verità e giustizia per tutti”.

Luca Fanesi è tornato a casa Festa a sorpresa degli ultras

 

Ventotto tifosi della Samb diffidati per il dopo partita di Vicenza, tra loro anche Luca Fanesi

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X