facebook rss

Gli arbitri ascolani
al campo scuola
con il professor Spurio

CALCIO - Dopo la settimana trascorsa a Cingoli, due sedute settimanali per i "fischietti" della sezione presieduta da Massimo Vallesi

Arbitri al lavoro al campo “Bracciolani”

Dopo la settimana di lavoro trascorsa a Cingoli (Macerata), prosegue ad Ascoli la preparazione atletica degli arbitri di calcio in vista dell’inizio ormai imminente dell’attività ufficiale (coppe e campionati). I “fischietti” della sezione Guiducci, presieduta da Massimo Vallesi, effettuano due sedute settimanali – martedì e giovedì dalle 18,30 alle 20 – al campo scuola “Bracciolani” di Ascoli sotto la guida del professor Riccardo Spurio, esperto nel settore calcistico in cui lavora da tanti anni.

Sono circa 60 gli arbitri che si allenano con lui, fra i quali anche una ragazza, Samira Curia, più Francesco Tassi e Paolo Grieco che arbitrano in Eccellenza e sono inseriti fra i cosiddetti “scambi”, ovvero la categoria intermedia fra Eccellenza e Serie D che consente loro di arbitrare anche fuori regione con la speranza di essere promossi nella Can D.

Gli arbitri devono essere sempre in buona forma fisica: ogni due mesi vengono sottoposti a test atletici per verificare le loro condizioni. E chi non supera i test attitudinali viene… fermato fino a quando non dimostra di aver recuperato la forma fisica necessaria. «A parte l’aspetto sportivo, molto importante – dice Spurio – l’arbitraggio é una grande scuola di vita. Aiuta i giovani a crescere e a migliorare la propria personalità».

Gli arbitri di Ascoli e San Benedetto a Cingoli per il raduno precampionato


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X