facebook rss

Contromano sull’Ascoli-mare,
sfiorata la tragedia:
alla fine riesce a farla franca

ASCOLI - Protagonista un anziano alla guida della Panda che ha imboccato in senso contrario la superstrada, forse a Castel di Lama, lasciandola poi al Marino. La fortuna ha voluto che non si sono verificati incidenti. La Polstrada è giunta in forze, ma ormai di lui non c'erano più tracce. Pochi giorni fa il caso del ciclista

Sulla sinistra la Panda di color beige che procede in contromano sulla superstrada lungo il rettilineo di Castel di Lama

Un altro soggetto che percorre in contromano la superstrada Ascoli-mare. A distanza di pochi giorni (venerdì scorso), quando a Polizia e Carabinieri era giunta la segnalazione di un uomo in bici contromano sul pericoloso raccordo autostradale, poco fa il protagonista è stato un anziano che si trovava alla guida di una Fiat Panda di color beige.

«Ero appena uscito dall’area di servizio Agip, in direzione mare, ho percorso qualche centinaio di metri e, come l’auto che mi precedeva, mi apprestavo a sorpassare un camion che si era appena rimesso in marcia, forse dopo un guasto. Ad un certo punto l’auto che mi procedeva è subito rientrata sulla corsia di destra. Io allora ho continuato il sorpasso, e c’è voluta una frazione di ssecondo per capire cosa stava accadendo. Mi sono ritrovato questa auto che procedeva verso Ascoli sulla sua destra, che però per me e per tutti gli altri è la corsia di sorpasso. Posso considerarmi davvero fortunato».

E’ questo il racconto dell’automobilista che si è trovato faccia a faccia con quella che, per fortuna, alla fine è solo una tragedia sfiorata. Numerose, intanto, le telefonate giunte alle forze dell’ordine. Dalla sala operativa della Polizia Stradale di Ascoli sono state allertate diverse pattuglie e tutte sono piombate sull’Ascoli-mare a caccia del vecchietto impazzito. Alla fine, però, forse manco rendersene conto, il folle conducente della Panda è riuscito a far perdere le sue tracce, lasciando – incolume lui e incolumi anche altri automobilisti – la superstrada. Presumibilmente l’ha imboccata a Castel di Lama e potrebbe averla lasciata, dopo diversi chilometri, addirittura quando è giunto all’altezza del trafficatissimo svincolo di Marino del Tronto-Ascoli Est.

In bici contromano in superstrada, scatta la caccia al… distratto


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X