facebook rss

Il Vicenza si lancia
sulla scia del Padova

SERIE C - Il girone B parla veneto i biancoscudati in vetta e i biancorossi a quattro lunghezze dopo il successo sul Cesena nel posticipo dell'ottava di andata. Sugli scudi Cernigoi della Samb dopo l'incredibile quaterna rifilata al Piacenza. Le altre marchigiane: il Fano passa a Imola, in parità il derby Vis Pesaro-Fermana
Print Friendly, PDF & Email

La Samb resta da sola al quinto posto dopo la vittoria del Vicenza che nel posticipo ha battuto il Cesena. La squadra veneta sale in classifica e, seconda da sola, si lancia all’inseguimento del Padova che per ventiquattr’ore si è trovato a +6 (ora diventato +4) sulle più immediate inseguitrici. Al “Menti” segnano Vandeputte e Giacomelli (Vicenza) e Sarao (Cesena). Ma il simbolo dell’ottava giornata è Cernigoi, l’attaccante della Samb la cui furia si abbatte sul Piacenza (2 Paponi) firmando tutti e quattro i gol del 4-2 finale. E’ la domenica dei poker se consideriamo anche il rocambolesco 4-3 con cui l’Alto Adige (2 Morosini, Casiraghi e Mazzocchi) supera il Modena (Bearzotti, De Grazia e Rossetti) a Bolzano. E non è finita perchè la Triestina, in crisi profonda, cede di misura sul proprio campo di fronte al Ravenna che passa con Nocciolini. Ad aprire l’ottava di andata era stato il derby Vis Pesaro-Fermana con i padroni di casa che allo scadere rimediano con Malec al vantaggio di Maistrello. Pari tra Reggiana (Marchi) e Gubbio (Zanoni). Il Padova prende il largo (in attesa del risultato del Vicenza nel posticipo) liquidando la matricola Arzignano con Kresic e Buglio. Il Carpi batte di misura la Feralpi Salò con il gol di Carta. L’ex bianconero dell’Ascoli, Parlati, regala i tre punti al Fano sul campo del fanalino di coda Imolese. Il Rimini (Van Ransbeeck) cade in casa con la Virtus Verona (Manfrin e Odogwu). Per chiudere il turno resta il posticipo del lunedì tra Vicenza e Cesena, le grandi blasonate del girone B della Serie C.

OTTAVA GIORNATA DI ANDATA

Sabato 5 ottobre ore 20,45: Vis Pesaro-Fermana 1-1

Domenica 6 ottobre ore 15: Reggiana-Gubbio 1-1, Samb-Piacenza 4-2, Alto Adige-Modena 4-3, Triestina-Ravenna 0-1

Domenica 6 ottobre ore 17,30: Carpi-Feralpi Salò 1-0, Imolese-Fano 0-1, Padova-Arzignano 2-0, Rimini-Virtus Verona 1-2

Lunedì 7 ottobre ore 20,45: Vicenza-Cesena 2-1

CLASSIFICA: Padova 22 punti, Vicenza 18, Reggiana e Alto Adige 16, Samb 15, Piacenza e Carpi 14, Triestina, Cesena, Virtus Verona e Ravenna 10; Modena, Feralpi Salò e Fano 9, Fermana e Vis Pesaro 8, Rimini e Gubbio 6, Arzignano 4, Imolese 2.

MARCATORI

8 gol: Paponi (Piacenza)

7 gol: Cernigoi (Samb)

6 gol: Morosini (Alto Adige)

5 gol: Vano (Carpi), Granoche (Triestina), Odogwu (Virtus Verona)

4 gol: Rossetti (Modena), Giovinco (Ravenna), Marchi e Scappini (Reggiana), Magrassi (Virtus Verona)

3 gol: Rover e Mazzocchi (Alto Adige), Butic (Cesena), Scarsella (Feralpi Salò), Cesaretti (Gubbio), De Grazia (Modena), Santini (Padova), Varone (Reggiana), Gerardi (Rimini), Frediani (Samb), Giacomelli e Marotta (Vicenza)

2 gol: Turchetta (Alto Adige), Maurizi (Carpi); Sarao, Zecca e Borello (Cesena), Parlati e Barbuti (Fano), Maiorino (Feralpi Salò), Sbaffo (Gubbio); Bunino, Castiglia e Germano (Padova), Pergreffi (Piacenza), Lunetta (Reggiana), Zamparo (Rimini), Di Massimo (Samb), Costantino e Giorico (Triestina)

1 gol: Casiraghi (Alto Adige); Maldonado, Ierardi e Cais (Arzignano); Carta, Boccaccini, Carletti e Jelenic (Carpi); Baldini, Paolini, Di Francesco e Gatti (Fano); Caracciolo, Mauri e Giani (Feralpi Salò); Molinari, Maistrello, Liguori, Cognigni, Mantini, Petrucci e Bacio Terracino (Fermana); Zanoni, Hraiech e Rafael Munoz (Gubbio); Belcastro, Checchi, Latte Lath e Vuthaj (Imolese); Ferrario, Bearzotti, Sodinha e Boscolo Papo (Modena); Kresic, Buglio, Baraye, Mokulu, Soleri, Andelkovic e Ronaldo (Padova); Nicco, Cacia e Sylla (Piacenza); Lora, D’Eramo e Nocciolini (Ravenna), Staiti (Reggiana); Van Ransbeeck, Silvestro, Scappi, Ferrani e Palma (Rimini), Orlando (Samb), Mensah (Triestina); Pontisso, Saraniti, Arma, Guerra e Zonta (Vicenza); Gomez, Formiconi e Soleri (Triestina), Vandeputte e Zonta (Vicenza); Manfrin, Cazzola, Rossi e Marcandella (Virtus Verona); Malec, Paoli, Grandolfo e Voltan (Vis Pesaro)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X