facebook rss

Relluce, no ai rifiuti di Roma:
l’incontro dei Comuni di
Appignano e Castel di Lama

AMBIENTE - La sindaca Sara Moreschini: «Abbiamo organizzato un incontro pubblico in collaborazione con il Comune di Castel di Lama sul trattamento dei rifiuti di Roma a Relluce. Tutti invitati a partecipare per ribadire insieme il nostro no»

I sindaci Sara Moreschini e Mauro Bochicchio

Non si placano le polemiche sulla questione rifiuti romani. «Lo schema di accordo che ha ottenuto l’assenso da parte dell’Ata Ato 5 prevede che il rifiuto urbano proveniente dalla Regione Lazio – si legge nella delibera della giunta Ceriscioli – sia conferito all’impianto di trattamento meccanico-biologico situato in Comune di Ascoli Piceno, località di Relluce solamente ai fini del trattamento preliminare allo smaltimento e non per lo smaltimento finale, pertanto, dopo aver subito il processo di selezione e stabilizzazione, il rifiuto dovrà essere riportato all’interno del territorio della Regione Lazio ai fini del successivo smaltimento definitivo».

Sul suo profilo Facebook, la sindaca di Appignano Sara Moreschini ha dichiarato: «Abbiamo organizzato un incontro pubblico in collaborazione con il Comune di Castel di Lama sul trattamento dei rifiuti di Roma a Relluce; mercoledì 16 ottobre alle ore 21 presso la sala consiliare di Castel di Lama, siete tutti invitati a partecipare per ribadire insieme il nostro no».

I rifiuti di Roma finiscono a Relluce Accordo Ceriscioli-Zingaretti: «Solo per il trattamento preliminare»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X