facebook rss

Accese le luminarie: tra le stelle comete
spunta pure un albero rossoblù (Fotogallery)

SAN BENEDETTO - Rispetto al passato, è partito con netto anticipo l’addobbo per le festività natalizie. La cerimonia inaugurale con il sindaco Pasqualino Piunti. Ma all’appello mancano alcune zone, come la rotonda Giorgini e il giardino sull’Albula. Il Comune ha speso 60.000 euro

Fotoservizio di Alberto Cicchini

Le stelle non stanno a guardare, ma brillano nel cielo natalizio di San Benedetto. Con un rullìo di tamburi a creare la giusta attesa, alle cinque in punto di sabato 23 novembre sono state accese le luminarie che caratterizzeranno molte strade di San Benedetto fino all’Epifania 2020. «Abbiamo fatto tesoro delle difficoltà dello scorso anno, muovendoci in anticipo. Queste bellissime luminarie rappresentano un ulteriore motivo d’attrazione per una città già di per sé molto attrattiva» ha detto il primo cittadino Pasqualino Piunti, presente con alcuni esponenti della sua squadra: l’assessore alle attività produttive Filippo Olivieri ed i consiglieri Carmine Chiodi, Mariadele Girolami e Mario Ballatore. Con loro una delegazione del comitato di quartiere Marina Centro, guidata dalla presidente Elena Piunti. All’appello è mancata l’accensione di qualche segmento di luminaria: presso la rotonda Giorgini o nel giardino sull’Albula “Nuttate de Lune”. Lì l’accensione dovrebbe avvenire domenica 24 dicembre, salvo problemi meteo.

Ad ogni buon conto, le luci scattate ieri hanno già fatto il pieno di apprezzamenti, soprattutto intorno a piazza Montebello, dove svetta un mega-albero luminoso che rende quel particolare angolo del cuore urbano davvero suggestivo, come praticamente mai si era visto finora. “Quest’anno, luminarie promosse a pieni voti” è la sintesi dei commenti che s’ascoltano tra  i negozianti. Il 2018 fu davvero un annus horribilis. Dodici mesi fa, di questi tempi, le luminarie erano ancora un rebus, con i negozianti che procedevano in ordine sparso ed il Comune alle prese con una (tardiva e complicata) opera di coordinamento. Il risultato fu un’illuminazione scoordinata e sottotono. Anno nuovo, nuova importazione. Stavolta dal Municipio hanno deciso d’impegnarsi direttamente, con una spesa totale di circa 60.000 euro.

«Anche grazie i nostri solleciti dell’anno scorso – sottolinea Pietro Canducci, rappresentante delle attività produttive nel comitato Marina Centro – l’Amministrazione comunale stavolta si mossa con un anticipo e con un impiego di risorse che praticamente non si erano mai visti in passato. L’investimento è importante, ma il ritorno in termini d’immagine per la città lo merita». Alle luminarie pubbliche si stanno aggiungendo anche vetrine a tema e addobbi privati di abitazioni e negozi. Da segnalare, un bell’albero natalizio con i colori della Samb (naturalmente: rossoblù) realizzato nei pressi di piazza Matteotti, esattamente in via Palestro. Tutto rende magica l’atmosfera, proiettando così la Riviera verso il periodo più intenso delle festività natalizie. In centro ci si prepara alla tre giorni del “Black Friday” che, nel prossimo weekend farà scattare ufficialmente lo shopping natalizio.

Esulta l’assessore Olivieri: «San Benedetto è tra le prime città in Italia ad inaugurare le luminarie». Concetto ribadito dal sindaco Pasqualino Piunti: «A partire da questa accensione avvenuta con largo anticipo, queste festività 2019-2020  sono state minuziosamente preparate – dice Piunti – nella consapevolezza che una città viva e ricca di iniziative capaci di interessare persone diverse per gusti ed età è condizione essenziale perché essa sia attrattiva durante un periodo così importante per le famiglie e per le attività commerciali. Questo primo traguardo è stato raggiunto perché un gruppo volenteroso e collaborativo di amministratori, composto dall’assessore Olivieri e dai consiglieri Chiodi, Girolami e Ballatore, si è messo al lavoro sin dall’estate con tecnici comunali, associazioni di categoria e commercianti per superare gli ostacoli tecnici e arrivare puntuali a questo appuntamento».

LA FOTOGALLERY


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X