facebook rss

“Il Piceno non si lega”: le Sardine
in Piazza del Popolo domenica 1 dicembre

ASCOLI - Il primo evento del neonato movimento popolare sarà in programma alle ore 18 nel salotto cittadino. Gli organizzatori: «La prima rivoluzione ittica picena della storia»

Domenica 1 dicembre alle ore 18 in piazza del Popolo. E’ questa la data ufficiale dell’esordio pubblico delle “Sardine” picene. L’evento è stato ufficializzato oggi pomeriggio dopo le anticipazioni dei giorni scorsi (leggi l’articolo) e dopo aver ricevuto l’ok da parte delle autorità. Secondo le intenzioni degli organizzatori sarà una manifestazione molto semplice senza palchi e particolari coreografie, ma rispecchiando lo “stile” dei precedenti eventi che hanno riempito le piazze di tutta Italia dopo l’esordio di Bologna. Dopo una breve introduzione, il microfono sarà lasciato agli interventi da parte della gente comune. «Parliamo dei veri problemi delle nostre città -annunciano gli organizzatori-  Le fabbriche che chiudono, la disoccupazione alle stelle, i giovani che scappano all’estero e le emergenze causate dalle recenti catastrofi naturali. Nessuno di questi si risolve fomentando odio e divisione sociale, protagoniste indiscusse delle campagne elettorali della Lega sul nostro territorio negli ultimi anni. Quante volte avresti voluto metterci la faccia e poi ci hai ripensato? Quante volte ti è salito il mal di pancia leggendo i commenti sotto i post della Lega? Quante volte ti sei detto “non può essere vero”? Bene, è venuto il momento di cambiare l’inerzia della retorica populista, di dimostrare che i numeri contano più della prepotenza, che la testa viene prima della pancia e che le persone vengono prima degli account social. E soprattutto è venuto il momento di dimostrare che ad Ascoli siamo più di loro. Avremo macchine fotografiche, videocamere, cervelli. Testimonieremo tutto. Nessuna bandiera, nessun partito, nessun insulto.
Crea la tua sardina e partecipa alla prima rivoluzione ittica picena della storia. Se non hai tempo per crearti la sardina vieni lo stesso, le forniremo noi per non lasciare nessuno fuori dal “banco”. Chi si unisce alla prima rivoluzione ittica picena della storia?»

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X