facebook rss

Pagelle Ascoli: Ninkovic, un gol e due assist
ma sarà squalificato, Scamacca decisivo

SERIE B - Ascoli-Cosenza 3-2. Autorevole prestazione del serbo, che era diffidato e salterà Salerno. Positivi i rientri di Petrucci (gol annullato) e di Andreoni. Cavion corre molto, per Ardemagni non è la miglior partita

di Bruno Ferretti

LEALI (6) – Incassa due gol in 21 minuti ma senza responsabilità. Imparabili la girata ravvicinata di Rivière e poi il rigore di Bruccini che pure intuisce e tocca con la punta delle dita: la palla finisce sul palo e poi in rete. Due buone parate nella ripresa.
ANDREONI (6) – Rispolverato dopo lungo tempo, corre avanti e indietro sulla corsia destra ripagando la scelta di Zanetti. Quarta presenza stagionale e prima volta dall’inizio. Sbaglia qualche pallone, ma ci mette grande impegno. Ammonito.

Brosco

BROSCO (6,5) – Provoca il rigore che consente al Cosenza di raddoppiare toccando il piede di Pierini, scaltro a cercare l’impatto. Il difensore non si perde però d’animo e disputa una partita positiva.
VALENTINI (6) – Sostituisce validamente lo squalificato Gravillon. Partita attenta, senza acuti ma anche senza errori. Con un colpo di testa sfiora il gol (sulla respinta del portiere gol annullato a Petrucci). Esce per infortunio a metà ripresa.
PADOIN (6) – Confermato nel ruolo di terzino sinistro, “mister 5 scudetti” stavolta bada soprattutto alla fase difensiva e poche volte di affaccia oltre la linea mediana. Il suo apporto di esperienza risulta sempre prezioso.
CAVION (7) –  Svolge una notevole mole di lavoro a centrocampo correndo tanto fino alla fine nonostante il campo pesante. Conferma di essere in ottima condizione atletica.
PETRUCCI (6,5) – Rientro positivo nel ruolo di play dopo parecchia panchina. Nella zona filtro intercetta diverse ripartenze dei calabresi e mette ordine nella manovra. Segna di testa, ma il gol è annullato per fuorigioco di Ardemagni. Ammonito.
BRLEK (5,5) – Il croato fatica ad entrare nel vivo del match come potrebbe e dovrebbe fare con le sue qualità. Limitarsi a svolgere il compitino non basta.

Ninkovic

NINKOVIC (7,5) – Un gol e due assist. Il ritorno del figliol prodigo Nikola, dopo il turno di sospensione punitiva, é di quelli da leccarsi i baffi. La risalita dell’Ascoli deve assolutamente passare attraverso il suo talento. Gli applausi dei tifosi sanciscono la pace. E a fine partita regala loro la maglia. Era diffidato e l’ammonizione (evitabile) gli costerà un turno di squalifica.
ARDEMAGNI (5,5) –  Per il capitano non é la miglior partita. Resta due volte in fuorigioco e questo costa l’annullamento di altrettante reti. Quando viene sostituito mostra nervosismo, ma si controlla.
DA CRUZ (6) – Effettua alcune insidiose accelerazioni in campo aperto, ma senza esito. Suo l’assist a Ninkovic per il primo gol. Altre volte é troppo individualista.
SCAMACCA (8) – Entra al posto di Ardemagni e risolve la partita con un colpo di testa e un tiro in diagonale che beffa il portiere. Cosa chiedergli di più?

Zanetti

CHAJIA (5,5) – Gioca l’ultima mezz’ora al posto di Brlek ma non si nota granché. Non lascia un segno tangibile sulla partita.
FERIGRA (6) – Torna in campo a metà ripresa, dopo un lungo periodo, per sostituire l’infortunato Valentini. Fa la sua parte senza infamia e senza lode.
ALLENATORE ZANETTI (7) – Imposta con buon ordine tattico la partita. La squadra, anche quando è sotto di due gol, non si perde d’animo e reagisce. L’Ascoli gioca sempre in chiave offensiva e con un temperamento che altre volte non si era visto.
ARBITRO MASSIMI (6) – Il rigore concesso al Crotone ci può stare perché Brosco tocca il piede di Pierini. Lo stesso Brosco nella ripresa invoca un rigore, ma il replay televisivo mostra il difensore che va per terra dopo una reciproca trattenuta con un avversario. Giuste le sei ammonizioni.

COSENZA: Perina 5; Corsi 6, Idda 6,5, Monaco, Legittimo 6; Bruccini 6, Kanoutè 6,5, Sciaudone 5,5 (37’st Carretta sv); Baez 5,5, Rivière 6 (16’st Litteri 5,5), Pierini 6 (10′ st D’Orazio 5,5). Allenatore: Braglia 6.

LE FOTO DELLA VITTORIA

L’Ascoli rientra nella griglia playoff Ninkovic e Scamacca ribaltano (3-2) il Cosenza


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X