Quantcast
facebook rss

Natale, tutti con naso all’insù
per l’accensione delle luminarie
(Foto e video)

ASCOLI - Mentre si accendono le luminarie in città, piccolo giallo sull'illuminazione natalizia di Piazza del Popolo. Giovedì e venerdì lucine di dimensioni maggiori e soprattutto multicolori. Sabato sera piccole e di colore blu, come nel resto della città. Come mai il cambio in corsa?
...

di Giorgio Tabani

Piazza del Popolo in blu

«È Natale da fine ottobre. Le lucette si accendono sempre prima, mentre le persone sono sempre più intermittenti. Io vorrei un dicembre a luci spente e con le persone accese». Questo scriveva Charles Bukowski in “Storie di ordinaria follia”. Manca poco, pochissimo a Natale. La data fatidica è oggi, 8 dicembre, la festa dell’Immacolata Concezione, il dogma cattolico della Vergine Maria preservata immune dal peccato originale fin dal primo istante del suo concepimento.

Pastori, capannine, decorazioni colorate, alberi, stelle cadenti e angioletti cominciano a popolare tutte le case da questa data, così come gli spazi pubblici ad opera delle Amministrazioni comunali e dei commercianti. Ad Ascoli si sono accese, tinte di blu, varie vie e piazze del centro storico e non solo, dopo l’inaugurazione qualche giorno fa del villaggio natalizio di Piazza Arringo, con la pista di pattinaggio e le classiche casette in legno con i prodotti tipici e oggettistica. Videomapping sulle chiese di Piazza Ventidio Basso, cristalli di neve in via Triste, ma come mai ancora nulla in corso Vittorio Emanuele? C’è poi il giallo di Piazza del Popolo: come si nota dal video girato venerdì sera, le luminarie erano totalmente diverse dalle lucine piccole e blu che ci sono ora. Dopo essere state montate e accese delle luminarie colorate più grandi fra giovedì e venerdì, sabato c’è stata la sostituzione all’ultimo minuto, come mai?

Corso Vittorio Emanuele

La chiesa di San Pietro Martire

La chiesa di San Vincenzo e Anastasio

Via Trieste

Piazza del Popolo


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X