facebook rss

Ecco il 2020: “anteprima” a Centobuchi,
domani a San Benedetto con Gianni Schiuma

SAN BENEDETTO - Anche lungo la Riviera e dintorni è tutto pronto per celebrare il nuovo anno. Nel pomeriggio del 31 a Grottammare festa per i più piccini. Mentre il vescovo Carlo Bresciani celebra il canto del "Te Deum". Il primo dell’anno è nel segno dei tuffi fuori stagione
di Marco Braccetti
Stasera un gustoso e simpatico antipasto. Domani i piatti principali. Tra San Benedetto ed hinterland è scattato il conto alla rovescia per il 2020 e c’è chi gioca d’anticipo. Stasera (30 dicembre)  in piazza dell’Unità, a Centobuchi di Monteprandone, scatta l’Anteprima di Capodanno. Appuntamento a partire dalle ore 21: tombolata musicale condotta da Luca Sestili e Dj Demis.
Tra balli di gruppi, sonorità e ricchi premi, si arriverà in allegria fino alle soglie della mezzanotte. Come le lancette toccheranno il fatidico (anticipato) traguardo, brindisi augurale per tutti e show pirotecnico a ritmo di musica, organizzato dalla ditta Pirotecnica Santa Chiara. Come raccontammo lo scorso anno, l’iniziativa è davvero divertente e adatta a persone di tutte le età.

Gianni Schiuma

Passando a domani: per l’ultima notte dell’anno, San Benedetto torna a puntare sul party all’aria aperta. Appuntamento dalle 22,30, in piazza Giorgini,  intitolato “20/20 – Benvenuti nel mondo migliore”, vede al timone il noto artista locale Gianni Schiuma. Lui promette un sunto dei suoi quasi 40 anni di carriera. Dalle sonorità degli Anni Settanta, fino alla Dance dei più recenti Anni Duemila. Non solo musica, ma anche video giochi di luce e momenti d’interazione col pubblico. L’idea del noto dj: coinvolgere almeno tre generazioni, mixando divertimento e riflessioni per un futuro positivo. Insomma: una bella sfida. In consolle, s’alterneranno anche dj Luca Calem ed il vj Daniele Troiani: addetto alla parte video.

Si parte dopo le 22,30, con una fase di “riscaldamento”. Allo scoccare della mezzanotte ci sarà il classico brindisi augurale, al quale parteciperanno rappresentanti dell’amministrazione comunale. Dopo il cin-cin d’inizio 2020, spazio al piatto forte della festa: melodie, performance e situazioni a sorpresa si susseguiranno fino alle 3 di notte. La festa è patrocinata dall’Amministrazione comunale (che ci investe 20.000 euro) con la collaborazione dell’Amat (Associazione marchigiana attività teatrali) diretta da Gilberto Santini e della Brothers Management di Tomas Orsolini.

L’anteprima di Capodanno di dodici mesi fa a Centobuchi di Monteprandone

Sempre domani, spostandoci più a nord: l’Amministrazione comunale di Grottammare ha organizzato la sua festa all’aperto per il 31 dicembre. Ma, in questo caso, i giochi si faranno nel pomeriggio e coinvolgeranno soprattutto i più piccini. In piazza Carducci, dalle ore 16, si svolgerà l’evento per i bimbi ma non solo: “The greatest circus show” un pomeriggio con il circo aspettando il nuovo anno giochi, spettacolo di giocoleria, laboratori, animazioni e un regalino per tutti con TJ Production.

La fine dell’anno è anche un momento importante nel cammino di chi ha fede. Domani, martedì 31, alle ore 18, presso la Cattedrale Santa Marina della Marina, il vescovo Carlo Bresciani celebra messa, con canto del tradizionale “Te Deum” , per ringraziare Dio del 2019 pronto a chiudersi.
Arrivando al primo gennaio, il 2020 inizia nel segno dei tuffi… gelati. Com’è ormai tradizione, infatti, alcuni bagnanti fuori-stagione si cimentano in un bagno collettivo, con qualsiasi temperatura. Stavolta, le previsioni indicano un clima freddo, ma non glaciale, con la colonnina di mercurio che dovrebbe variare poco al di sotto o poco al di sopra dei 10 gradi.
Una “moda” che, di anno in anno, sembra coinvolgere sempre più persone. Tanto che, per questa volta, sono previsti almeno tre bagni in comitiva. A mezzogiorno, sul tratto di spiaggia dinanzi allo chalet Zodiaco (concessione 19) scende in acqua un gruppo di cui fa parte anche il consigliere comunale Bruno Gabrielli.
Mezz’ora dopo, in zona chalet Stella Marina, nuovo “splash!”, con alcuni amici che ricorderanno Dario Carboni: cognato del patron dello stabilimento, Giuseppe Ricci, recentemente mancato a causa di un tragico incidente stradale. Mentre più a Sud, dinanzi al Rebel Pub Pizzeria (lungomare Rinascimento) si lancerà in acqua il gruppo degli Amici del Rebel. La pattuglia è guidata dall’imprenditore Roberto Capocasa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X