facebook rss

Caos Monte Piselli, Trenta (Fi):
«I vertici del Cotuge si dimettano»

ASCOLI - L'esponente forzista attacca: «Chiedo ai segretari comunali di inoltrare alla Corte dei Conti le delibere assembleari del Consorzio. La stagione è ormai compromessa»

Monte Piselli, il caso diventa anche politico. Dopo l’accoglimento della sospensiva da parte del Tar Abruzzo (leggi l’articolo), richiesta dalla Remigio Group, torna all’attacco Umberto Trenta (Forza Italia) che già prima di Natale si era scagliato contro i vertici del Co.Tu.Ge (leggi l’articolo).

Umberto Trenta

Trenta, che è stato anche presidente della Pro Loco di San Giacomo e conosce bene tutta la zona montana, accusa: «Vista la situazione che si è creata – dice – chiedo le dimissioni dei vertici del Co.Tu.Ge e mi appello ai segretari comunali degli Enti che ne fanno parte affinché richiedano le delibere assembleari per poi trasmetterle alla Corte dei Conti. La stagione a questo punto è compromessa (l’udienza nel merito è stata fissata per l’11 marzo, ndr) ed è necessario che le amministrazioni si autotutelino. Poi – conclude – convocherò una conferenza stampa per spiegare la mia posizione nel dettaglio».

rp

La bagarre di Monte Piselli Il Tar sospende l’aggiudicazione della gestione alla “Marco Finori srl” Gli impianti di sci resteranno chiusi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X