facebook rss

Borse Lavoro,
incentivi per 4 milioni di euro
per la stabilizzazione dei beneficiari

ASCOLI - L'annuncio è stato dato dall'assessore regionale Loretta Bravi. L’incentivo è compreso tra 2.500 e 10.000 euro per le imprese che stabilizzeranno i disoccupati "over 30" e "under 30" che hanno partecipato al progetto

Quattro milioni di euro di incentivi all’assunzione dei disoccupati che hanno usufruito della Borsa Lavoro “over” o “under” 30. È stato infatti pubblicato pochi giorni fa dalla Regione Marche il bando per gli aiuti alle assunzioni dei beneficiari. A integrazione dei quasi 8 milioni di euro riservati alle borse, arrivati dopo un iter molto lungo e travagliato nelle tasche dei borsisti, ci saranno ora 3 milioni di euro per circa trecento assunzioni di coloro che hanno realizzato una borsa lavoro e un milione di euro per circa cento assunzioni dei giovani che hanno svolto una borsa di ricerca. L’incentivo è compreso tra 2.500 e 10.000 euro. Ogni datore di lavoro/impresa può accedere a un numero massimo di incentivi, proporzionale al numero dei dipendenti in azienda. L’incentivo può esser riconosciuto alle assunzioni effettuate dopo la presentazione della domanda, da parte delle aziende, sulla piattaforma “Siform 2”.

«Grazie a questo intervento, si completa un percorso integrato di politica attiva del lavoro finanziata dal Fondo sociale europeo con una delibera quadro del febbraio 2019 – riferisce l’assessore al Lavoro Loretta Bravi – i disoccupati (adulti e giovani laureati) che hanno svolto una esperienza formativo-professionale presso un’impresa, uno studio professionale, un’associazione senza scopo di lucro sono portatori di una dote assunzionale (bonus economico) della quale può beneficiare sia il soggetto ospitante, che altro datore di lavoro, con sede operativa nel territorio regionale. Il datore di lavoro, assumendo un borsista con un contratto a tempo indeterminato o a tempo determinato, full o part time o con un apprendistato professionalizzante, ha la possibilità di ricevere un contributo che varia a seconda della tipologia contrattuale applicata».

gt

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X