facebook rss

Truffavano i commercianti
con banconote da 100 euro false:
arrestati

ASCOLI - Si tratta di due uomini di 45 e 41 anni, entrambi residenti a Roma. I Carabinieri, che erano sulle loro tracce a seguito della denuncia di diversi commercianti, li hanno bloccati a Colli del Tronto, trovando nella loro auto i soldi utilizzati per il raggiro

Sono stati arrestati gli uomini che da qualche giorno mettevano a segno truffe nei negozi di Ascoli e della Vallata del Tronto, dove facevano acquisti con banconote da 100 euro false. L’operazione, condotta dai Carabinieri della Compagnia e della Stazione di Ascoli Piceno, si è svolta al termine di accurata e complessa attività info-investigativa che ha portato i militari a bloccare due soggetti, conosciuti alle forze dell’ordine, di 45 e 41 anni, residenti entrambi a Roma, i quali avevano spacciato una banconota falsa in un bar di Colli del Tronto.

Le pattuglie, immediatamente intervenute, hanno effettuato una perquisizione all’auto in loro possesso, intestata ad una terza persona, trovandovi un’altra banconota da 100 euro, pure falsa, in più 3.500 euro in contanti e numerosi articoli di provenienza illecita, proprio poiché acquistati con altre banconote false. Le immediate indagini infatti hanno consentito ai Carabinieri di risalire ad almeno altri 5 episodi di utilizzo di queste banconote in altrettanti esercizi commerciali lungo la vallata del Tronto. La brillante e rapida attività d’indagine ha consentito di bloccare i due evitando che raggirassero altre persone e di restituire la merce rinvenuta ai legittimi proprietari.  I malviventi, dopo essere stati condotti in caserma e compiutamente identificati, sono stati dichiarati in arresto per “spendita di monete false e truffa” e portati in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria ascolana.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X