facebook rss

Tempesta violenta,
la Protezione Civile
estende l’allerta

MALTEMPO - Diramato un nuovo bollettino. Anche domani le raffiche di vento fino a 117 chilometri orari potrebbero interessare l'entroterra montano. Ad Ascoli non dovrebbero superare gli 87 chilometri l'ora  
Print Friendly, PDF & Email

I Vigili del fuoco mettono in sicurezza una copertura divelta dalle raffiche di vento, il 4 febbraio scorso ad Acquasanta

La Protezione Civile ha esteso dalla mezzanotte di oggi fino a domani, 11 febbraio, l’allerta per vento forte: «La discesa di aria polare fredda verso l’Europa centrale – recita il nuovo bollettino – continuerà a determinare correnti occidentali o nord occidentali che, impattando con la catena appenninica, daranno luogo, anche per la prima parte del 11 febbraio, a venti intensi su tutta la regione».

Nello specifico, sono attesi fino alle 12 di martedì, venti con raffiche fino a 87 chilometri orari, nell’area compresa tra Ascoli e la costa, e tempesta violenta, con sferzate che potrebbero raggiungere i 117 chilometri l’ora, nell’entroterra montano della provincia. Nel pomeriggio invece la situazione dovrebbe tornare alla normalità.

Un’altra tempesta violenta prevista per lunedì su tutto il Piceno

Vento forte sul Piceno Ad Acquasanta dichiarato lo stato di emergenza Un ferito ad Ascoli per un tetto divelto Alberi caduti e strade chiuse


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X