facebook rss

Raffiche di vento a 100 orari
Altri interventi nella notte,
pompieri al lavoro senza sosta
Tre ettari di bosco in fumo a Spelonga
(Foto e video)

PICENO - Vigili del fuoco operativi in tutta la provincia, col totale delle operazioni che in due giorni è salito a oltre il centinaio. La lista è ancora lunghissima. Nel capoluogo, priorità per le situazioni del "Mazzoni" e della bretella che da Monticelli conduce alla Ascoli-Mare. Disagi anche a Folignano e Maltignano. Ad Arquata le fiamme divampano per 5 ore prima dello spegnimento
Uno dei tanti interventi dei Vigili del fuoco

A una settimana di distanza, rieccoci: folate di vento a oltre 100 chilometri orari e danni in tutto il Piceno. Basti pensare che tra lunedì e martedì gli interventi dei Vigili del fuoco sono stati oltre cento, soprattutto nella zona tra Folignano, Maltignano ed Ascoli. Ma ovviamente l’allerta e i disagi sono in tutta la provincia e in particolare nel sud delle Marche, con il fenomeno che per fortuna si è attenuato nella giornata di martedì 11 febbraio. Nella notte, però, altri 20 interventi effettuati dai pompieri, più 70 di minore entità che restano in coda.

L’intervento dei pompieri davanti al “Mazzoni” di Ascoli

Le segnalazioni al centralino non si contano più, per questo sono state obbligatoriamente assegnate delle priorità. Ecco dunque che in cima alla lista sono finiti alcuni alberi caduti davanti all’ospedale “Mazzoni“, che ha rischiato di finire sulle auto e fare male a qualcuno, cosa che per fortuna non è accaduta. Grande e urgente lavoro, però, per liberare le strade, visto che una pianta in particolare impediva il passaggio soprattutto ai mezzi di soccorso.
Stesso refrain lungo la bretella che conduce da Monticelli alla superstrada Ascoli-Mare: anche lì caduta alberi e pericolo per mezzi e persone. Ma le operazioni in corso sono come detto tantissime. Il vento ha fatto volare via di tutto, impalcature, transenne, bidoni della nettezza urbana, cocci, vetri, cartelli. A proposito di nettezza urbana, oggi in alcune zone della città era giornata di raccolta differenziata della carta: scenario surreale con le buste finite nel migliore dei casi a decine di metri di distanza dal luogo d’origine, spesso rompendosi e riversando il contenuto in strada. Sempre ad Ascoli, particolarmente colpita la zona di Porta Maggiore; alla palestra “Forlini”, esempio, si è scrostata la copertura frontale, mentre nella notte sono caduti alcuni alberi davanti alla scuola elementare.

La palestra “Forlini” ha perso parte della parete frontale

Strade e perfino marciapiedi “liberati” anche a Marino del Tronto, nelle frazioni di Vallevenere e Lisciano di Colloto, a Folignano, al cimitero di Castel Trosino e a Comunanza. Ma l’elenco è lungo.

GLI INCENDI – A complicare ulteriormente il lavoro dei Vigili del fuoco, a Cavignano, frazione di Ascoli, per cause ancora da accertare, ha preso fuoco una catasta di legna custodita nel portico di un’abitazione. Le fiamme alimentate dal vento hanno coinvolto una stanza della casa. Il pronto intervento dei pompieri ha limitato i danni. Anche a Cesano di Valle Castellana un incendio, per fortuna di piccola entità, è divampato in un appartamento. In questo caso all’interno c’era la padrona di casa, per la quale è stato richiesto l’intervento del 118 in via precauzionale. Tanta paura ma per fortuna nessuna conseguenza.
Nella giornata di martedì, a Spelonga di Arquata, sono andati in fumo tre ettari di bosco e verde con i vigili impegnati dalle 15 alle 20 in un duro lavoro di spegnimento delle fiamme, anche in questo caso alimentate dal vento. Alla base del rogo, cause comunque ancora da accertare.
Lu. Ca. 

Interventi a Maltignano

Piane di Morro (Folignano)

Ospedale “Mazzoni”

Ospedale “Mazzoni”

Disagi lungo la bretella che conduce alla Ascoli-Mare

Davanti al “Mazzoni”

Zona ospedale

Marino del Tronto

Bretella Ascoli-Mare

Raccolta carta…all’aria

Via Napoli

xx

x

Intervento in un capanno agricolo a Lisciano di Colloto

Transenne cadute in centro ad Ascoli

Il vento sferza il Piceno Alberi spezzati, incendi in abitazioni Oltre 40 gli interventi dei pompieri

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X