facebook rss

Il vento sferza il Piceno
Alberi spezzati, incendi in abitazioni
Oltre 40 gli interventi dei pompieri

MALTEMPO - E' stato necessario liberare numerose strade e marciapiedi dalla vegetazione, indebolita dal violento fenomeno della scorsa settimana. Ma anche oggetto, forse, di scarsa manutenzione. Pericoli e disagi anche ad Ascoli. Preso d'assalto il centralino dei Vigili del fuoco

Intervento dei Vigili del Fuoco in un capanno agricolo a Lisciano di Colloto, frazione di Ascoli

Al di là delle diatribe legate alla collocazione delle sedi operative – Amandola o Comunanza – resta il fatto che i Vigili del fuoco anche oggi hanno attraversato in largo e in lungo le province di Ascoli e Fermo, senza tralasciare il vicino Abruzzo, per oltre 40 interventi legati ai danni del vento e due incendi in altrettanti appartamenti.

Vigili del fuoco in azione in via Napoli

IL PROBLEMI DEL VENTO – Le raffiche, che potrebbero continuare fino a domattina stando all’allerta della Protezione Civile, hanno abbattuto diversi alberi e spezzato rami. Provati e indeboliti senza dubbio dalla tempesta del 4 e 5 febbraio scorsi, ma anche testimoni di una manutenzione del verde pubblico che evidentemente lascia a desiderare.

Fatto è che è stato necessario, da parte dei pompieri, liberare tante strade statali, provinciali, comunali e perfino marciapiedi, ad Ascoli in via 3 Ottobre e nelle frazioni di Vallevenere e Lisciano di Colloto, a Folignano in via Palazzolo, al cimitero di Castel Trosino e a Comunanza. Ma l’elenco potrebbe continuare. Grossi disagi e anche qualche situazione di pericolo, soprattutto per la circolazione stradale, ad Ascoli. Dopo i pompieri, avranno il loro bel da fare anche gli addetti al ritiro dei rifiuti visto che la maggior parte dei sacchetti e numerosi cassonetti sono stati trascinati via dalle potenti folate di vento.
GLI INCENDI – A complicare ulteriormente il lavoro dei Vigili del fuoco, a Cavignano, frazione di Ascoli, per cause ancora da accertare, ha preso fuoco una catasta di legna custodita nel portico di un’abitazione. Le fiamme alimentate dal vento hanno coinvolto una stanza della casa. Il pronto intervento dei pompieri ha limitato i danni. Anche a Cesano di Valle Castellana un incendio, per fortuna di piccola entità, è divampato in un appartamento. In questo caso all’interno c’era la padrona di casa, per la quale è stato richiesto l’intervento del 118 in via precauzionale. Tanta paura ma per fortuna nessuna conseguenza.
m.n.g.

Rami spezzati in via Napoli: non si segnalano persone e automezzi coinvolti

Uno dei tanti bidoni della spazzatura trascinati via dal vento questa sera, lunedì, in via Napoli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X