Quantcast
facebook rss

Dramma a Centobuchi,
anziano muore
dopo la caduta in un fossato

MONTEPRANDONE - L'uomo di 86 anni è scivolato da un'altezza di circa tre metri. Inutili i soccorsi del 118. Sul posto i Carabinieri e i Vigili del fuoco che hanno provveduto a recuperare il corpo dopo l'autorizzazione del magistrato
...

Dopo la tragedia materializzatasi questa mattina a Favalanciata di Acquasanta Terme, dove in fondo a una scarpata non lontano dalla sua abitazione è stato ritrovato il corpo senza vita di Lucio Monti, l’83enne che mancava da casa da quasi cinque giorni, poco fa un dramma simile si è consumato a Centobuchi di Monteprandone.

A perdere la vita è stato Mauro Pignotti, di 86 anni, caduto in un fossato profondo circa tre metri nei pressi della sua abitazione.

Scattati i soccorsi sul posto sono giunti i sanitari a bordo dell’ambulanza inviata dalla centrale operativa del 118 di Ascoli, poi i Vigili del fuoco di San Benedetto e i Carabinieri della locale Stazione.

E’ stata la moglie a trovare il corpo senza vita dell’uomo. Per lui non c’era purtroppo nulla da fare.

Le operazioni di recupero sono state effettuate dopo che ai Carabinieri è stata data l’autorizzazione da parte del magistrato di turno.

Resta da stabilire se l’uomo abbia avuto un malore e, per questo, sia poi scivolato nel fossato dove ci sono soltanto pochi centimetri d’acqua.

Oppure se l’86enne sia deceduto in seguito alla caduta avvenuta dopo aver messo probabilmente un piede in fallo.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X