Quantcast
facebook rss

L’Arengo trova 2,5 milioni
grazie alla sospensione dei mutui

FASE 2 - Andranno a finanziare il fondo anti Covid-19 del Comune di Ascoli e il mancato gettito fiscale determinato dalla pandemia. Via libera dalla Commissione al bilancio 2020 che giovedì pomeriggio sarà esaminato dal Consiglio comunale convocato su Zoom
...

di Renato Pierantozzi

Il sindaco di Ascoli Marco Fioravanti

Un tesoretto da 2,5 milioni di euro da destinare al fondo di contrasto Covid-19 per cittadini e imprese (1 milione) e per far fronte alla riduzione delle entrate sempre legate al coronavirus. E’ quello che si è ritrovato il Comune di Ascoli grazie alle economie derivanti dalla sospensione del pagamento della quota capitale dei mutui decisa a livello nazionale a seguito della pandemia. L’istituzione del fondo, già annunciata dal sindaco Marco Fioravanti (leggi l’articolo), sarà approvata domani pomeriggio (14 maggio, ore 15) nel Consiglio comunale convocato via Zoom per la sessione di bilancio 2020. Grazie anche all’entrata in campo della Cassa Depositi e Prestiti, è stata decisa la sospensione per 12 mesi dei mutui degli enti locali in scadenza nel 2020 liberando così risorse preziose in questa drammatica crisi per un totale di 1,4 miliardi a fronte di 135.00 prestiti e un debito totale di 34 miliardi. Entro domani il Comune dovrà fare la domanda alle banche per accedere poi alla sospensione.

Intanto questa mattina il documento contabile è stato licenziamento positivamente dalla IV Commissione presieduta da Massimiliano Di Micco (Per Ascoli) con i voti favorevoli della maggioranza e le astensioni di Piero Celani e Massimo Tamburri (5Stelle). Via libera anche dal collegio dei revisori dei conti. Il sindaco ha presentato anche un altro emendamento relativo  ad altre entrate impreviste da contabilizzare all’interno dei conti del Comune. Si vai dai 33mila giunti dallo Stato per sanificare i locali comunali ai 244mila dalla Regione per il sostegno alle locazioni fino ai 6mila euro per gli straordinari della Polizia Locale.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X