Quantcast
facebook rss

Rapina da “Acqua & Sapone”:
si cerca un uomo italiano,
al lavoro tutte le Forze dell’ordine

ASCOLI - La parlata al momento di farsi consegnare il bottino lo ha tradito. Le ricerche sono state estese in tutta la provincia. A coordinare le indagini la Compagnia dei Carabinieri del capoluogo Piceno 
...

Si cerca ad Ascoli ma anche sulla costa e in tutta la provincia l’uomo che ieri, 20 giugno, alle 13,30 ha rapinato il punto vendita “Acqua & Sapone” di via Murri, vicino a piazza Immacolata.

A coordinare le indagini è la Compagnia dei Carabinieri di Ascoli, guidata dal maggiore Maurizio Biancucci, ma al lavoro ci sono anche la Polizia di Stato e la Polizia Municipale.

Dalle informazioni raccolte dalle testimonianze dei dipendenti e delle persone presenti in negozio al momento del fatto e dai filmati delle videocamere sia interne al punto vendita di Porta Maggiore che quelle pubbliche della strada, si sa che l’uomo è italiano.

La sua parlata al momento di farsi consegnare il bottino, circa 800 euro, con la minaccia di un’arma non esibita, non lascia spazio a dubbi.

Il volto era quasi completamente coperto dalla mascherina (obbligatoria) e dalla visiera del cappello abbassata a coprire gli occhi. Ma si intravedevano i capelli brizzolati.

Ha messo a segno il colpo da solo. Come da solo si è allontanato a piedi.

Gli investigatori stanno ora cercando di capire fin dove lo ha portato la sua fuga solitaria e se nelle vicinanze ci fosse un complice ad attenderlo con un mezzo.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X