facebook rss

Bagnino aggredito
in spiaggia: indaga la Polizia

ASCOLI - Dopo una tranquilla "movida", la domenica si è aperta con un uomo nudo e ubriaco sul bagnasciuga. Viabilità congestionata sulla Salaria: a Trisungo automobilisti invitati a raggiungere l'Umbria attraverso la strada per Forca Canapine 

di Andrea Ferretti

Il questore di Ascoli, Paolo Maria Pomponio, conferma che sono in corso indagini per risalire all’individuo che questa mattina intorno alle 5,30 ha aggredito in spiaggia il bagnino Pietro Rosetti il quale, allo chalet “Antares”, si è trovato di fronte un uomo nudo e ubriaco, disteso sul bagnasciuga.

L’ha richiamato invitandolo a ricomporsi, ma l’individuo ha dato subito in escandescenza. Ne è nata una colluttazione e la peggio l’ha riportata Rosetti (conosciuto col soprannome di “Bistecca”) che è stato soccorso e poi medicato in ospedale. Alcune persone (a quell’ora poche) che hanno assistito alla scena sono intervenute ed hanno allertato Polizia, Carabinieri e 118.

Sia a San Benedetto che ad Ascoli, è stata tutto sommato una “movida” tranquilla, tranne un locale sanzionato in Riviera per mancato rispetto dell’ordinanza sindacale sul distanziamento.

Infine, una pattuglia dei Carabinieri si è posizionata questa mattina, domenica, lungo la Salaria, all’altezza di Trisungo di Arquata, invitando i numerosi automoblisti diretti verso l’Umbria ad imboccare la strada che sale verso Forca Canapine al fine di evitare un ulteriore congestionamento del traffico lungo la vecchia Statale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X