facebook rss

“Viviamo il Centro”, torna la sfida tra “scontrinatori folli”

ASCOLI - Fino al 6 settembre sarà possibile collezionare gli scontrini emessi da 60 attività per partecipare al concorso. Voucher ai clienti più fedeli. In programma un sito e un’app dedicati al rilancio economico e turistico. Nuove proposte in materia di arredo urbano ed e-commerce

di Federico Ameli

Dopo il video promozionale presentato qualche settimana fa dall’Amministrazione comunale, l’ormai storico rapporto di collaborazione tra il Comune di Ascoli e Wap – l’associazione dei commercianti del centro storico – si arricchisce di una nuova tappa, dedicata questa volta a un’iniziativa promossa sulla scia del grande successo ottenuto da “Compra in Ascoli” nel corso delle festività natalizie, nel tentativo di dare un rinnovato impulso all’economia locale.

viviamo il centro

La presentazione dell’iniziativa

A distanza di qualche mese dall’ultima volta, infatti, torna in città con un logo e un nome completamente rinnovati – “Viviamo il Centro” – il concorso che ha visto protagonisti i clienti degli esercizi commerciali del centro storico, chiamati nuovamente a darsi battaglia a suon di acquisti per aggiudicarsi l’ambito titolo di “scontrinatori folli”. Guai, dunque, a sbarazzarsi dello scontrino del caffè alla prima occasione utile, anche perché, oltre alla gloria, in palio ci sono anche premi che potrebbero far gola agli irriducibili dello shopping sotto le Cento Torri.

In occasione del “Compra in Ascoli”, chi aveva fatto registrare il maggior numero di acquisti aveva infatti potuto beneficiare di alcuni voucher, finanziati direttamente dall’Amministrazione, da spendere nelle attività commerciali del centro. Format riconfermato anche per l’edizione estiva, con i buoni sconto che questa volta saranno però erogati direttamente dai commercianti e il Comune che si occuperà invece della gestione e dei costi relativi alla promozione dell’iniziativa.

«Con i rappresentanti di Wap – dichiara Nico Stallone, assessore al Commercio – abbiamo instaurato un proficuo rapporto di collaborazione, ma stiamo lavorando per estendere questo genere di iniziative anche ad altre aree della città. Ad esempio, abbiamo già programmato alcuni incontri con i negozianti di Porta Maggiore e Monticelli, a dimostrazione del fatto che la nostra visione tiene conto sì delle esigenze del centro, ma anche dei quartieri limitrofi e periferici».

Grande soddisfazione espressa anche dall’assessore comunale agli Eventi, Monia Vallesi. «Senza la spinta dei commercianti, la nostra città non sarebbe così bella e rigogliosa. Lavorando insieme, sono certa che riusciremo a metterci alle spalle anche la recente emergenza sanitaria».

viviamo il centro

Il logo

L’iniziativa è valida dal 14 luglio al 6 settembre 2020, ultimo giorno disponibile per mettere da parte gli scontrini degli acquisti e delle consumazioni effettuate nelle attività commerciali aderenti all’iniziativa. Per poter partecipare al concorso, sarà necessario consegnare tutta la rendicontazione in busta chiusa, corredata da nome, cognome e recapito telefonico, all’Ufficio Relazioni con il Pubblico di Piazza Arringo.

Come spiegato da Arianna Trillini, rappresentante di Wap, «gli oltre 50 premi in palio saranno offerti dalla attività commerciali che sponsorizzano direttamente l’iniziativa e i cui scontrini, per ovvie ragioni, garantiranno un punteggio dieci volte superiore a quello degli altri esercizi commerciali».

Gli sforzi dell’associazione per il rilancio del centro storico non si limitano alla sola elezione degli scontrinatori folli. «Abbiamo realizzato anche una piattaforma web e un’app dedicate alla città – prosegue la città – con l’obiettivo di promuovere non solo le attività commerciali, ma anche eventi e luoghi di interesse. Ogni esercente gestirà la propria pagina dedicata, il che darà ulteriore spinta alla realizzazione di quel centro commerciale naturale di cui si sente tanto parlare».

L’obiettivo resta quello di fidelizzare il cliente attraverso sconti e offerte dedicate, andando a offrire un servizio in grado di “coccolare” i visitatori del centro.

E se l’appetito vien mangiando, come dichiarato anche dall’assessore Stallone, l’Amministrazione comunale non è certo rimasta a guardare. «Stiamo valutando una serie di proposte che riguardano l’arredo urbano, l’installazione di totem multimediali, con la possibilità di accedere alle informazioni relative ai servizi comunali, e alcune iniziative legate all’e-commerce». Ci sarà da attendere ancora qualche settimana ma, date le premesse, potrebbe valerne la pena.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X