Quantcast
facebook rss

Serie B, vacanze sicure
solo per undici squadre
I playout e la sentenza del Coni

SERIE B - Oltre all’Ascoli, la stagione è ufficialmente conclusa solo per Benevento e Crotone (promosse), Juve Stabia e Livorno (retrocesse), Pisa, Salernitana, Venezia, Cremonese, Entella e Cosenza. Il Trapani spera, il Pescara si dispera
...

Ascoli-Benevento è finita e l’Ascoli è salvo: Dionigi corre ad abbracciare Troiano, leader dello spogliatoio (Foto Ascoli Calcio)

di Andrea Ferretti

L’Ascoli è già in vacanza. Proprio nei giorni in cui, senza Covid, si sarebbe concluso il ritiro precampionato della nuova stagione 2020-2021, ed erano già note le date dei primi impegni di Coppa Italia, la squadra bianconera e altre undici dell’attuale Serie B sono al… mare.

Castori (Trapani)

L’ATTESA – Dieci di loro sono sicure di restarci ed hanno fatto i bagagli. Una, il Trapani, ancora no. Il 6 agosto, infatti, la squadra allenata da Castori conoscerà il suo destino. Davanti al Collegio di garanzia dello sport del Coni, si discute infatti del ricorso presentato dal club siciliano contro i due punti di penalizzazione che gli sono stati inflitti per “inadempienze amministrative sanate tardivamente”. Una decisione che precede di sole ventiquattr’ore la gara di andata dei playout. Che, per ora e solo per ora, vedono di scena Perugia e Pescara. Se infatti al Trapani dovessero essere restituiti i due punti: Pescara retrocesso in C, Trapani e Perugia al doppio playout per giocarsi la permanenza in cadetteria.

LE VACANZE – Le squadre sicure di aver chiuso la stagione 2019-2020, oltre all’Ascoli, sono le due promosse in A Benevento e Crotone (per entrambe si tratta di un ritorno nella massima serie), il Pisa (fuori dai playoff per la classifica avulsa nonostante abbia gli stessi 54 punti di Empoli e Frosinone), Salernitana, Venezia, Cremonese, Entella, Cosenza e le retrocesse in C Juve Stabia eLivorno.

I PLAYOUT – Sono in programma venerdì 7 agosto con la gara di andata Perugia-Pescara e venerdì 14 agosto con quella di ritorno Pescara-Perugia.

Ardemagni (Frosinone)

I PLAYOFF – Sono un po’ più complicati e, con partite secche, iniziano martedì 4 agosto con Chievo-Empoli e proseguono mercoledì 5 agosto con Cittadella-Frosinone. Chi perde è fuori, chi vince affronta – giocando la prima gara in casa – rispettivamente Spezia e Pordenone. Sabato 8 agosto si gioca la sfida tra la vincente di Chievo-Empoli e lo Spezia, domenica 9 quella tra la vincente di Cittadella-Frosinone e il Pordenone. Le gare di ritorno martedì 11 agosto a La Spezia e mercoledì 12 agosto a Pordenone (allo stadio di Udine). Poi la doppia finale tra le vincenti: andata domenica 16 agosto, ritorno giovedì 20.

Tutte le partite di questa seconda e ultima fase, sia playoff che playout, iniziano sempre alle ore 21.

L’Ascoli e la salvezza arpionata in extremis: la partita con il Benevento specchio di una stagione


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X