facebook rss

Movida, chiamate per schiamazzi:
erano solo ragazzi che parlavano

ASCOLI - Poliziotti in incognito tra la gente. Interventi anche per una lite di condominio a causa dell'immondizia. Sotto controllo centro storico e Colle San Marco

E’ trascorsa senza eccessi la notte di Ferragosto tra Ascoli e San Benedetto.

Tante le persone ma, tutto sommato, senza sfociare in condotte poche virtuose.

Mescolate tra le gente c’erano, in base a un piano ben rodato da prima dell’inizio dell’estate, tutte le forze dell’ordine, con poliziotti, carabinieri, finanzieri e vigili urbani coordinati da due funzionari della Questura, pronti a prevenire ogni situazione a rischio per la sicurezza.

Ad Ascoli c’erano parecchi turisti e molti del posto, ma tra Piazza del Popolo e Piazza Arringo non si sono registrati fatti di rilievo.

Al centralino del 113 sono giunte alcune segnalazioni per schiamazzi, ma le pattuglie intervenute hanno trovato solo persone che chiacchieravano, con le loro voci amplificate dalla conformazione del centro storico, fatto di rue e viuzze molto strette e con le mura parecchio alte.

A Piazza San Tommaso le presenze erano molto diradate, forse anche a causa del presidio assicurato da tempo in zona dalle forze dell’ordine.

Un equipaggio della Squadra Volanti è intervenuto in via Luzi per dirimere una lite tra condomini a causa di alcuni sacchetti dell’immondizia riposti per terra in un cortile, ma che non erano stati prelevati dagli addetti allo smaltimento dei rifiuti.

Sul Colle San Marco c’erano tanti campeggiatori e anche una postazione della Croce Rossa, ma nessuno ha acceso falò o bracieri, forse per il timore di prendersi una denuncia come accaduto di recente a due persone.

 

Movida in Riviera, locali in regola ma qualche ubriaco di troppo


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X