facebook rss

Positiva al Coronavirus
aveva violato la quarantena:
è stata denunciata

GROTTAMMARE - Si tratta di una donna di origini albanesi che si era sottoposta a tampone (risultando contagiata) a fine luglio, dopo il rientro dal suo Paese. Era in giro insieme con la figlia (negativa) per cercare un'altra casa 

Sono state denunciate alla Procura della Repubblica di Fermo per aver violato la quarantena.

Una delle due era positiva al Coronavirus.

Nella morsa della legge, che considera reato penale non rispettare l’isolamento in caso di conclamata positività al virus, sono finite mamma e figlia di origini albanesi ma che vivono Grottammare, dove la mamma a fine luglio era rientrata dall’Albania e da sola si era sottoposta al tampone in un laboratorio privato (leggi qui).

Qualche giorno dopo (infatti l’episodio risale ai primi di agosto) erano uscite di casa, hanno riferito, per cercare un’altra casa in modo che la figlia – negativa al tampone a cui era stata sottoposta come contatto stretto della mamma, ma in isolamento fiduciario – potesse stare da sola evitando così il rischio di contagio.

A dare l’allarme alle forze dell’ordine erano stati i vicini.

Le due sono state rintracciate poco dopo e per loro la denuncia è scattata d’ufficio.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X