facebook rss

L’Ascoli continua
a fare i conti col Covid:
per fortuna negativi
i nuovi tamponi

SERIE B - Restano dodici i tesserati positivi all'interno del gruppo squadra bianconero, che domani si sottoporrà ad un nuovo giro di test molecolari. Il vice allenatore Bazeu continua a lavorare sull'aspetto tattico con i calciatori a propria disposizione. Lunedì la ripresa degli allenamenti senza i nazionali Lico e Ghazoini. La Lega Serie A ha fermato fino al 3 dicembre le attività del massimo campionato giovanile
Print Friendly, PDF & Email

di Salvatore Mastropietro

Il rinvio della cruciale partita inizialmente in programma per domani, sabato 7 novembre, sul campo del Pisa ha smussato le tensioni in casa Ascoli. O meglio, ha alleggerito le ansie per la parte sportiva riversandole tutte sulla questione medico-sanitaria. Come ormai noto, sono ben 12 i tesserati positivi al Covid all’interno del gruppo squadra bianconero: l’allenatore Valerio Bertotto, nove calciatori e due componenti dello staff tecnico. Per questo motivo la società ha legittimamente chiesto ed ottenuto – secondo una disposizione del protocollo della Lega B – lo spostamento a data da destinarsi del match allo stadio “Arena Garibaldi”.

Claudio Bazeu, vice allenatore dell’Ascoli

Fortunatamente nella giornata di oggi la situazione di emergenza non è peggiorata. Gli esiti dei tamponi effettuati ieri hanno dato tutti esito negativo, ad eccezione ovviamente di quelli dei tesserati attualmente in isolamento domiciliare. Il gruppo squadra si sottoporrà ad un nuovo giro di test molecolari nella mattinata di domani, sabato 7 novembre, presso il centro convenzionato “Biolab”. La società spera che il bollettino medico possa progressivamente migliorare prima del prossimo impegno ufficiale, in programma domenica 22 novembre contro l’Entella.

La sosta per le nazionali, che costringerà allo stop il campionato di Serie B nel successivo weekend, giunge in questo caso come prezioso alleato, sebbene l’immediato futuro resti piuttosto incerto e vada guardato con prudenza.

Nel frattempo, l’Ascoli ha continuato la propria preparazione agli ordini di Claudio Bazeu, il vice Bertotto. Sia nella seduta pomeridiana del giovedì che in quella mattutina del venerdì, la squadra ha lavorato sul piano fisico e tattico. In particolare, le esercitazioni predisposte dallo staff tecnico sono state improntate sulla prova di una difesa a tre con Kragl e Gerbo spostati nel ruolo di laterali di centrocampo. Hanno lavorato a parte Tofanari, Mallé e Vellios. L’attaccante greco, ai box dopo la gomitata al costato rimediata lo scorso 17 ottobre contro il Frosinone, sembra finalmente sulla via di un parziale recupero. Si è sottoposto, infatti, a una visita pneumologica di controllo, il cui esito positivo ha dato il lasciapassare per la ripresa, seppur graduale, dell’attività fisica e tecnica.

La rosa bianconera è adesso attesa da un weekend di riposo. La preparazione riprenderà lunedì 9 novembre alle ore 15 sempre al “Picchio Village”, nella speranza che si possa ritrovare un clima di relativa normalità.

Amine Ghazoini

NAZIONALI – Non lavoreranno con la squadra alla ripresa degli allenamenti i giovani Dean Lico ed Amine Ghazoini. Il primo è stato convocato nella Nazionale Under 21 dell’Albania per la disputa dei due match di qualificazione agli Europei di categoria contro Kosovo (13 novembre) e Inghilterra (17 novembre). L’ex Frosinone, invece, sarà impegnato con la Nazionale Under 20 del Marocco per lo stage di selezione che si svolgerà dal 9 al 17 novembre presso il centro sportivo “Mohammed VI” di Salè, in Marocco.

Il tecnico Guillermo Abascal

PRIMAVERA – La Lega Serie A ha deciso di sospendere con effetto immediato fino al prossimo 3 dicembre la disputa delle gare del campionato di “Primavera 1 Tim”. La scelta è stata presa in accordo dalla maggior parte delle società partecipanti, tra cui l’Ascoli, considerata l’evoluzione della pandemia su tutto il territorio nazionale. Il settore giovanile bianconero è di fatto fermo dallo scorso 9 ottobre dopo alcune positività emerse all’interno delle formazioni giovanili. L’Under 19 allenata da Guillermo Abascal ha disputato solo tre partite in questa prima parte di stagione raccogliendo tre sconfitte contro compagini di livello come Roma, Fiorentina e Inter.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X