Quantcast
facebook rss

Colle di Arquata, sbloccati dopo due anni
i fondi per la messa in sicurezza
Castelli: «Al via la fase operativa»

ANCONA - L'assessore regionale: «Si tratta di un finanziamento di ben 2.600.000 euro per consolidamento, risanamento e riduzione del rischio idrogeologico». La piccola frazione si era salvata dal sisma per essere arroccata su uno sperone, ma rischiava l'isolamento per i problemi alla viabilità 
...

 

«Finalmente sbloccati i fondi per le opere di consolidamento, risanamento e riduzione del rischio idrogeologico nei pressi della frazione Colle di Arquata del Tronto colpita gravemente dagli eventi sismici del 2016». Così l’assessore al Sisma Guido Castelli, annunciando il contenuto della delibera del 10 novembre scorso la Regione Marche.

«Si tratta – aggiunge Castelli – di un finanziamento di ben 2.600.000 euro che era stato individuato dall’ordinanza 64 del 6 settembre 2018, quindi oltre 2 anni fa. La congruità dell’importo richiesto (Cir) era stato approvato già nel dicembre 2019. Ora grazie all’accelerazione impressa dalla Regione potranno essere avviate le fasi operative per questa importante opera di messa in sicurezza della viabilità e delle maestranze che saranno impegnate nella ricostruzione».

Il progetto definitivo dell’opera è stato predisposto ed è ora in fase istruttoria da parte dell’Ufficio speciale ricostruzione Marche per poi essere esaminato ed approvati dalla Conferenza regionale dei Servizi.

L’intervento era molto atteso dalla popolazione.

La frazione di Colle infatti a fine marzo scorso era stata interessata da un crollo di massi dalla parete roccioso che aveva creato molti disagi ai circa 80 abitanti a causa dell’interruzione della strada per raggiungere il paese dove erano rientrati dopo il terremoto.

La costruzione, su uno sperone di roccia, aveva infatti preservato le abitazioni e di conseguenza il tessuto economico e sociale di questa piccola realtà che poi si è trovata isolata, in una zona a rischio R4, a dover affrontare l’emergenza post sisma sommata a quella del Coronavirus.

Castelli: «Ora i lavori per la messa in sicurezza della viabilità elimineranno i disagi per i cittadini che quotidianamente percorrono quella strada e permetteranno di procedere più speditamente anche negli interventi della Ricostruzione».

Gigantesco masso piomba sulla strada, salve due ragazze ma Colle è isolata


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X