Quantcast
facebook rss

Al via l’extra cashback di Natale,
ecco come funziona

LA NOVITA' - Dall’8 al 31 dicembre basteranno 10 acquisti con carte di credito, carte di debito, Bancomat e Satispay per avere il 10% di rimborso, fino a 150 euro. Tutto ciò che c'è da sapere. In rampa di lancio anche la "Lotteria degli scontrini"
...

 

di Emanuela Ferracuti

E’ al via l’extra cashback di Natale: dall’8 al 31 dicembre 2020 basteranno infatti 10 acquisti con carte di credito, carte di debito, Bancomat e Satispay per avere il 10% di rimborso, fino a 150 euro. E’ quanto riportato sull’apposito sito dedicato www.cashlessitalia.it. Solo però chi ha compiuto 18 anni e risiede in Italia potrà ricevere il cashback e l’extra cashback di Natale. In famiglia, ogni componente maggiorenne può partecipare e i rimborsi possono essere cumulati.

Con il cashback, a partire dal 1° gennaio 2021, invece si otterrà il rimborso del 10% sull’importo degli acquisti effettuati con carte o app di pagamento in negozi, bar e ristoranti, supermercati e grande distribuzione o per artigiani e professionisti. Non concorreranno invece al programma agli acquisti online. Non c’è un importo minimo di spesa ed è possibile ottenere rimborsi fino a 300 euro l’anno. Ogni 6 mesi, effettuando un minimo di 50 pagamenti si riceve il 10% dell’importo speso, fino ad un massimo di 150 euro di rimborso complessivo. Il rimborso massimo per singola transazione è di 15 euro.

Con la registrazione al cashback, è necessario inserire:
– gli estremi identificativi di uno o più carte di credito, carte di debito, PagoBancomat o attivare il Cashback sull’account Satispay. Da gennaio sarà inoltre possibile inserire account Bancomat Pay e, a seguire, Apple Pay, Google Pay e anche altre tipologie di carte e app che aderiranno all’iniziativa;
– il codice IBAN del conto su cui ricevere i rimborsi.

La registrazione permette di maturare l’extra cashback di Natale e a partire dal 1° gennaio 2021, di maturare il cashback 10% oltre a concorrere per il Super cashback. Dopo la registrazione è possibile accedere con gli acquisti, utilizzando esclusivamente gli strumenti di pagamento elettronici inseriti per partecipare al Programma Cashback.

Nel 2021 inoltre partirà anche l’annunciata Lotteria degli Scontrini che inizia a prendere forma.
Infatti dal 1° dicembre, è già possibile richiedere il proprio codice di partecipazione da mostrare agli esercenti al momento dell’acquisto. Stando alle novità contenute nella Legge di Bilancio 2021, alla lotteria degli scontrini viene affidato anche il compito di incentivare i consumatori a scegliere metodi di pagamento tracciabili, abbandonando progressivamente l’utilizzo di denaro contante. Sono queste le motivazioni alla base del gioco a premi di Stato, che dopo innumerevoli rinvii, partirà dal 1° gennaio 2021.

La lotteria degli scontrini sarà a partecipazione facoltativa: solo chi comunicherà il codice al commerciante concorrerà alle estrazioni. Il primo passo per giocare è visitare il sito ufficiale www.lotteriadegliscontrini.gov.it e scegliere nel menu principale la voce “Partecipa Ora”. Si aprirà una pagina sulla quale andranno compilati i seguenti campi: – Codice fiscale – Spuntare la casella inerente all’informativa sulla privacy (GDPR) – Immettere il codice di sicurezza generato automaticamente dal sistema (visivo e audio).

Completata la procedura otterrete il codice a barre da conservare sullo smartphone, altri device, o stampare. L’apposito codice potrà essere presentato alla cassa solo richiedendo pagamenti elettronici. Da gennaio, infatti, gli esercenti saranno abilitati alla trasmissione telematica degli scontrini che sarà ricevuta direttamente all’Agenzia delle Entrate. I dati della giocata, come accade in farmacia con la tessera sanitaria, saranno trasformati in un biglietto ‘virtuale’. Ogni euro speso sarà un biglietto, con un massimo di 1.000 biglietti per singolo acquisto. La procedura è digitale e automatica e, quindi, non sarà necessario conservare gli scontrini. Una volta fatte le estrazioni l’Agenzia delle Dogane comunicherà le vincite via pec o raccomandata, anticipando con un sms la notizia a chi si sarà registrato lasciando anche il numero di telefono.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X