Quantcast
facebook rss

L’Ascoli ha ripreso ad allenarsi,
si è aggregato l’attaccante Stoian

SERIE B - Dopo qualche giorno di riposo, bianconeri di nuovo al "Picchio Village" agli ordini di Sottil che prepara la sfida al Cittadella. Prima seduta per Pinna. Bidaoui arriva e firma nei prossimi giorni. Presente anche l'esterno rumeno: devono essere valutate le sue condizioni fisiche
...

di Salvatore Mastropietro

Dopo poco meno di una settimana di relax totale, per l’Ascoli è arrivata l’ora di rimettersi al lavoro. Il calendario chiama e i bianconeri devono riprendere da dove avevano lasciato. I sette punti in tre partite conquistati dall’approdo in panchina di mister Andrea Sottil hanno rilanciato le ambizioni di una squadra apparsa in precedenza ad un passo dal baratro. Per l’Ascoli ultimo in classifica la classifica è sensibilmente migliorata rispetto al rendimento a dir poco negativo delle gestioni di Valerio Bertotto e Delio Rossi: i playout restano a due punti di distanza, la salvezza diretta a tre lunghezze.

Andrea Sottil sul campo del “Picchio Village”

Da sabato 16 gennaio sul campo di un lanciatissimo Cittadella, terzo in graduatoria con una partita in meno, si ricomincerà a fare sul serio. Il gruppo di Andrea Sottil dovrà consolidare tutti quei numerosi segnali positivi emersi nelle ultime prestazioni. La lotta salvezza, con numerose squadre coinvolte poco disposte a cedere il passo, si preannuncia particolarmente agguerrita. Tra tutte, l’Ascoli è – assieme all’Entella dell’ex Vincenzo Vivarini – tra le squadre più in forma del momento e sarà per questo molto importante sfruttare il momento per allungare la striscia positiva.

I calciatori bianconeri si sono ritrovati ieri, domenica 10 gennaio, in città dopo i giorni di riposo stabiliti come da accordo collettivo. Oggi, lunedì, tutti i tesserati si sono sottoposti ad un check up medico completo, oltre ai consueti test sierologici e molecolari. Successivamente, la squadra è tornata in campo agli ordini di mister Andrea Sottil. Lo staff tecnico ha predisposto un lavoro composto da circuiti di mobilità e reattività, esercitazione tecnica, intermittenti aerobici e partita a campo ridotto.

Simone Pinna

Alla seduta ha preso parte anche il nuovo acquisto Simone Pinna, prelevato in prestito secco dal Cagliari ed ufficializzato in giornata. L’altra operazione in entrata portata avanti dal direttore sportivo Ciro Polito, relativa al tesseramento dello svincolato Soufiane Bidaoui, verrà conclusa entro mercoledì o, al massimo, giovedì. Il calciatore, che si trova attualmente in Belgio, ha ritardato di qualche giorno il suo viaggio verso l’Italia, ma il suo approdo all’Ascoli non è a rischio. L’ex Spezia ed i suoi agenti hanno raggiunto con la società di Corso Vittorio un accordo sulla base di un contratto fino al termine della stagione con opzione per un altro anno in caso di salvezza.

Stoian quando giocava nel Crotone (foto dal sito ufficiale FCCrotone.it)

A sorpresa, al “Picchio Village” era presente anche un altro volto nuovo. Si tratta di Adrian Stoian, ala sinistra classe 1991 di nazionalità rumena. Il calciatore, attualmente svincolato, è un elemento dal passato sicuramente importante: vanta 95 presenze in Serie A tra Genoa, Chievo e Crotone e ben 118 apparizioni nel campionato cadetto con le maglie di Pescara, Crotone, Bari e Livorno. L’ultima esperienza in Italia l’ha vissuta proprio in Toscana con gli amaranto, ma non è stata per lui positiva. In occasione di un match amichevole disputato il 12 ottobre 2019 riportò la rottura del legamento crociato. Dopo l’infortunio, Stoian è tornato in campo solamente per quattro presenze con i rumeni del Viitorul negli ultimi mesi del 2020. Considerata la sua vasta esperienza, il suo profilo sarebbe sicuramente utile alla causa ascolana. Mister Sottil dovrà valutarlo nei prossimi allenamenti. Se il calciatore offrirà garanzie dal punto di vista delle condizioni fisiche, verrà ingaggiato ed aggregato definitivamente alla rosa.

Ascoli, ecco Pinna in prestito dal Cagliari: «Arrivo con spirito di rivalsa»

Ascoli: nel mirino c’è Danzi del Verona, Donis e Vellios già al capolinea


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X