facebook rss

Le pagelle dell’Ascoli:
Quaranta e Brosco i migliori
(Tutte le foto)

SERIE B - I due centrali si confermano in grande forma e annullano l'attacco del Chievo. Bene anche Pucino, Buchel e Cangiano posizionato nel ruolo ideale. Chiricò come sempre fumoso. Gerbo esempio di grande professionalità

Quaranta

di Andrea Ferretti

Leali 6 – Impegnato un paio di volte in tutta la partita. Solo ordinaria amministrazione per il numero uno bianconero, tranne la parata all’ultimo secondo sul fendente di Mogos.

Pucino 6,5 – Fase difensiva quasi impeccabile, ci mette una pezza provvidenziale in più di un’occasione. Torna finalmente a buoni livelli.

Brosco

Brosco 7 – Migliore in campo insieme al compagno di reparto Quaranta. Dalle loro parti non si passa.

Quaranta 7 – Cresce la sintonia con Brosco. I due centrali sembrano insuperabili e l’attacco del Chievo viene annullato. Non sbaglia nulla sia nelle chiusure che negli appoggi.

Kragl 6 – Quando va in affanno è costretto a spazzare senza troppi complimenti. Un paio di conclusioni sbilenche, ma tiene botta con il fisico sulla corsia dove operano gli ex Ciciretti e Mogos.

Gerbo 6 – Sottil lo conferma titolare e lui risponde con un esempio di grande professionalità sapendo di avere le valigie pronte per Cosenza.

Buchel 6,5 – Bella prestazione del regista bianconero che in più di un’occasione diventa difensore dando manforte ai difensori. Alterna quantità e qualità e alla fine risulta uno dei migliori.

Saric 6 – Solito guerriero in mezzo al campo, si rende utile soprattutto sulla corsia sinistra in appoggio a Kragl. Poco preciso quando si spinge in avanti, ma va bene lo stesso.

Cangiano

Cangiano 6,5 – Fin dai primi minuti sembra trovarsi a suo agio alle spalle delle punte. La difesa gialloblù fatica a contenerlo. Una delle migliori partite in bianconero.

Tupta 5 – Ennesima prestazione incolore per l’attaccante slovacco che supera una sola volta l’uomo. Esaurite le chance, almeno da titolare.

Bajic 5,5 – La prima palla-gol dell’Ascoli, come a Cittadella, è ancora una volta la sua, ma la conclusione è respinta dal portiere. Solita partita di sacrificio, ma sempre lontano dalla porta.

Eramo (dal 13’st) 6 – Entra subito in partita pressando a tutto campo e rimediando il solito cartellino giallo.

Bidaoui

Bidaoui (dal 13’st) 6 – Subentra a Tupta come seconda punta e si allarga a sinistra in cerca di palloni giocabili. Aiuta la squadra anche se alla fine non produce spunti degni di nota.

Simeri (dal 28’st) 5,5 – Esordio in Serie B per l’attaccante arrivato dal Bari due giorni prima. Non ha possibilità di mettersi in mostra come vorrebbe, attende un’altra chanche.

Chiricò (dal 28’st) 5 – Crea scompiglio con accelerazioni veloci, ma al momento dell’assist o della conclusione vanifica, come molto spesso gli accade, quanto di buono fatto.

Sottil 6,5 – Il suo Ascoli a tratti domina la partita, tanto da uscire dal campo con l’amaro in bocca per il pareggio.

TUTTE LE FOTO DI ASCOLI-CHIEVO

La squadra che ha affrontato il Chievo

Ascoli-Chievo 0-0: per i bianconeri un “brodino” che li lascia all’ultimo posto

L’Ascoli piazza il colpo Dionisi e attende anche Danzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X