Quantcast
facebook rss

L’Ascoli lavora alle uscite:
Sini all’Alessandria,
Costa Pinto torna in Portogallo

SERIE B - Due cessioni ufficializzate dal club bianconero. L'ex Ternana a titolo definitivo alla squadra allenata da Moreno Longo. Il giovane portoghese torna in patria dopo la negativa esperienza col Potenza. Si lavora anche per le uscite di Cavion, Vellios e Tupta
...

di Salvatore Mastropietro

Dopo le tante operazioni in entrata concluse nelle ultime settimana, in casa Ascoli le attenzioni sono adesso rivolte al mercato in uscita. Il club bianconero ha diversi calciatori finiti ai margini del gruppo e in attesa di una sistemazione entro lunedì 1 febbraio, data di chiusura della sessione invernale di calciomercato. I direttori Polito e Ducci si stanno muovendo molto in questo senso.

Simone Sini

In giornata sono arrivate due ufficialità. E’ finita in modo definitivo l’esperienza con la maglia dell’Ascoli di Simone Sini. Il calciatore è passato a titolo definitivo all’Alessandria, squadra militante nel girone A di Serie C allenata dall’ex Torino Moreno Longo. Arrivato in bianconero lo scorso settembre, il difensore ex Ternana ha collezionato un totale di 6 presenze tra campionato in Coppa Italia. Dopo una prima parte di campionato trascorsa in panchina con Valerio Bertotto, Delio Rossi lo aveva reso inamovibile nel ruolo di terzino sinistro complice l’assenza per infortunio di Oliver Kragl.

Diogo Costa Pinto

Un’altra operazione formalizzata riguarda Diogo Costa Pinto. Il classe 1999 è rientrato dal prestito al Potenza ed è stato girato immediatamente a titolo temporaneo al Vilafranquense, club militante nella Serie B portoghese. I lusitani potranno anche esercitare a fine stagione un’opzione per l’acquisto a titolo definitivo del calciatore. Nei mesi trascorsi in Basilicata il giovane portoghese non è riuscito a ritagliarsi molto spazio, scendendo in campo solamente in tre occasioni. Nella scorso campionato Costa Pinto diede un importante contributo sotto la gestione Dionigi segnando anche un gol decisivo nella trasferta di Cittadella.

Vellios

Restano numerose le altre situazioni da definire nei prossimi giorni. Su tutte quella relativa a Michele Cavion, sul quale Spal e Brescia non si sono ancora convinte ad affondare il colpo. Si sta cercando una sistemazione anche per Apostolos Vellios, per il quale hanno mostrato un timide interesse le squadre greche Lamia e Panaitolikos. Lubomir Tupta potrebbe, invece, tornare anticipatamente all’Hellas Verona per poi essere rigirato di nuovo in prestito. Su di lui si sono posate le attenzioni del Sion allenato da Fabio Grosso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X