facebook rss

Carnevale L@mense,
al posto dei carri
arrivano i concorsi online

CASTEL DI LAMA - Niente festa in piazza a causa del Covid, ecco l'iniziativa 2.0 per tenere vivo lo spirito della manifestazione. In palio buoni acquisto utilizzabili nelle attività commerciali aderenti per premiare video e foto più divertenti e originali. Iscrizioni aperte fino al 10 febbraio

di Federico Ameli

Zona gialla o arancione che sia, dopo un Natale all’insegna delle restrizioni per questo 2021 il Piceno dovrà rinunciare anche a un’altra delle festività più attese dell’anno, il Carnevale.

Che il rigore imposto dall’emergenza sanitaria attualmente in corso e la tipica atmosfera frivola e giocosa non potessero andare a braccetto era già piuttosto evidente da settimane, come testimoniato anche dai forfait delle varie Ascoli, Offida e delle altre cittadine in cui il Carnevale rappresenta un’autentica istituzione, amata e rispettata da tutti.

Mauro Bochicchio in versione Pinocchio in occasione del Carnevale 2020

Niente maschere in piazza dunque, ma non per questo abiti e maschere dovranno necessariamente trascorrere la settimana a loro dedicata nel freddo delle soffitte. Per ovviare all’inevitabile annullamento della consueta sfilata dei carri, il Comune di Castel di Lama ha pensato bene di ricorrere al web per cercare di mantenere viva la tradizione nonostante il momento tutt’altro che congeniale al divertimento e agli scherzi.

In collaborazione con Art Com 2.0, l’associazione degli artigiani, commercianti e operatori economici del paese, l’Amministrazione ha infatti indetto un doppio concorso in chiave social a cui potranno partecipare sia gli stessi lamensi che i residenti dei comuni limitrofi.

«Chiunque abbia voglia di farci sorridere è ben accetto» dichiara il sindaco Mauro Bochicchio, che sulla scia del successo registrato in occasione del concorso natalizio dedicato al balcone più bello (leggi l’articolo) ha scelto di riproporre un’iniziativa potenzialmente coinvolgente – considerato l’attaccamento della comunità alle celebrazioni del Carnevale – e con degli interessanti premi in palio.

Il video carnascialesco più divertente ed originale si aggiudicherà il primo dei due concorsi, per il quale il materiale dovrà essere inviato – possibilmente tramite la piattaforma WeTransfer – all’indirizzo e-mail casalama2020@gmail.com rigorosamente entro le 20 di mercoledì 10 febbraio, indicando titolo del filmato, nome dell’autore, paese di residenza e numero di telefono.

carnevale l@mense

La locandina dell’iniziativa

Un po’ come per il Festival di Sanremo, a decretare i filmati vincenti tra quelli in gara sarà la giuria “popolare” degli utenti della pagina Facebook del Comune, che dall’11 al 15 febbraio ospiterà l’ormai abituale battaglia all’ultimo like, che dovrà però necessariamente tenere conto dei pareri espressi dalla giuria “tecnica” nominata da Art Com 2.0, alla quale spetterà il compito di assegnare i premi all’originalità, alla satira e alla scenografia.

A contendersi la posta in palio per il secondo concorso, dedicato alla fotografia, saranno invece i soli residenti di Castel di Lama, chiamati a dare sfoggio della propria creatività per sbaragliare la concorrenza a colpi di “mi piace”.

Anche in questo caso, per prendere parte alla competizione sarà necessario inviare un’e-mail all’indirizzo casalama2020@gmail.com specificando titolo, autore, indirizzo di residenza e numero di telefono.

A questo secondo contest potranno partecipare anche le classi dell’Istituto Scolastico Comprensivo di Castel di Lama con i loro scatti di gruppo. I cittadini più agguerriti possono però dormire sonni tranquilli: i ragazzi gareggeranno nell’ambito di una sezione a loro dedicata, senza dover competere con i “grandi”, fermo restando che la partecipazione individuale resta libera e non presenta alcun limite di età.

A differenza del primo concorso, a decretare il vincitore del contest fotografico sarà esclusivamente la giuria popolare, che premierà le immagini che avranno ricevuto più like al termine delle votazioni.

A questo proposito, per entrambi i concorsi l’Amministrazione e Art Com 2.0 hanno messo in palio dei buoni acquisto utilizzabili nelle attività commerciali aderenti all’iniziativa. Il regolamento completo dell’iniziativa è disponibile a questo link.

In attesa di valutare reazioni e creazioni dei partecipanti, non possiamo che augurarci che questo doppio concorso possa portare una ventata di novità in paese. Per pensare al ritorno dei carri in maschera ci sarà tempo, e chissà che il contest online non possa offrire spunti interessanti per le edizioni a venire.

Il virus si porta via pure il Carnevale Niente festa ad Ascoli e Offida, non era mai successo

Covid, salta anche il Carnevale di Montefiore

Carnevale, il forfait di Castignano «Ma ne terremo vivo lo spirito»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X