facebook rss

Ascoli, la sconfitta di Reggio
è alle spalle
Pulcinelli-Ardemagni:
non si placa la polemica

SERIE B - Bianconeri subito al lavoro dopo la battuta d'arresto al "Mapei Stadium". Nel mirino c'è già la Salernitana del grande ex Castori. A distanza di ventiquattr'ore continuano a susseguirsi sui social le frecciatine tra il patron bianconero e l'attaccante granata

La polemica corre su Instagram: a sinistra il post di Pulcinelli, a destra quello di Ardemagni. Ma il patron non resiste, e deve dire l’ultima

di Salvatore Mastropietro

La sconfitta arrivata ieri nello scontro diretto sul campo della Reggiana non è sicuramente un boccone facile da digerire per l’Ascoli. Al “Mapei Stadium” la squadra bianconera ha disputato una delle migliori prestazioni dell’era Sottil, ma è tornata a casa a mani vuote. Si sono viste ottime cose dal punto di vista del possesso palla e della costruzione di occasioni da gol, persino in dieci uomini per oltre metà gara. Sono state pagate a prezzo caro un paio di ingenuità – in primis quelle che sono costate la doppia ammonizione al giovane Caligara – e la poca lucidità sotto porta degli uomini offensivi bianconeri.

La squadra prima del match con la Reggiana (foto Ascoli Calcio)

L’Ascoli dovrà essere adesso bravo a lasciarsi alle spalle il ko contro i granata e ad eliminare in fretta le scorie, che inevitabilmente possono esserci dopo una partita del genere. La sorte stavolta non è stata dalla parte dei bianconeri, ma la strada intrapresa è quella giusta. La mentalità trasmessa dal duo Sottil-Polito sembra essere stata recepita in pieno dal gruppo, pienamente focalizzato sul fondamentale obiettivo salvezza da conquistare nelle prossime 15 giornate. Sarà importante da una parte evitare eccessivi voli pindarici e dall’altra eccessive drammatizzazioni, anche perché i conti si faranno solo alla fine.

Rientrata nel Piceno, la squadra è tornata al lavoro al “Picchio Village” già in mattinata. I titolari della partita di ieri con la Reggiana hanno svolto una seduta defaticante, mentre tutti gli altri sono stati impegnati in partite a campo ridotto alternate a un lavoro metabolico senza palla. Domani alle ore 15 i bianconeri cominceranno a preparare al meglio la prossima partita, in programma sabato 20 contro la Salernitana di mister Fabrizio Castori.

Ardemagni in azione contrastato da Quaranta (foto Ascoli Calcio)

POLEMICHE – Dopo lo sfogo nell’immediato post gara del patron Massimo Pulcinelli e le dichiarazioni di affetto verso Ascoli del match winner del match di ieri Matteo Ardemagni, non si sono placate nemmeno oggi le polemiche a distanza. Tra i due, si sa, non corre di certo buon sangue dopo la a dir poco burrascosa separazione di oltre un anno fa.

Ieri il patron, con parole al veleno indirizzate verso il direttore di gara Ayroldi, aveva apostrofato il suo ex attaccante come “campione di tuffi”.

Non si è fatta attendere la risposta del bomber milanese, che sul proprio profilo Instagram ha confermato quanto affermato dopo la gara in sala stampa, non risparmiando una stoccata a Pulcinelli: «Contento per il gol e per la mia squadra. Il rispetto e l’affetto che ho per Ascoli non cambieranno mai, oltre le chiacchiere di chi vive solo sui social…».

A chiusura delle frecciatine social – ormai teatro privilegiato di simili diatribe – il patron bianconero ha postato il video del rigore concesso alla Reggiana per un presunto fallo su Ardemagni il quale accentua in modo chiaro il contatto con Quaranta. «La prossima volta esulta, fai più bella figura», il messaggio a corredo delle immagini.

Pulcinelli, che ormai parla solo attraverso i social, non resiste: rieccolo


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X