Quantcast
facebook rss

Le pagelle dell’Ascoli:
Mosti, mossa decisiva
(Tutte le foto)

SERIE B - Subentra a Cangiano, fa cambiare marcia al reparto avanzato e segna il suo primo gol in B e in maglia bianconera. Stoian e Cangiano, solo buona volontà. Caligara e D'Orazio non covincono. Dionisi sempre pericoloso
...

Il gol di Mosti che vale l’1-1

di Andrea Ferretti

(foto Ascoli Calcio)

Leali 5,5 – Sul gol del Pordenone è ben piazzato ma non trattiene il tiro ravvicinato di Ciurria. Non verrà quasi più chiamato in causa per il resto della partita.

Pucino 6 – Conferma il buon momento di forma con un’ottima gara di sostanza.

Brosco 6,5 – Dalle sue parti non si passa e si rende pericoloso nel gioco aereo anche nell’area avversaria. L’Ascoli non può fare a meno di lui.

Avlonitis 6 – Sul gol di Ciurria non è ben piazzato per intercettare il cross di Musiolik. Nel complesso però disputa una gara priva di sbavature.

D’Orazio si fa anticipare da Ciurria che segna

D’Orazio 5,5 – Si fa anticipare da Ciurria che realizza l’1-0. Leggermente meglio nella ripresa dopo un brutto primo tempo.

Saric 6,5 – Spesso si intestardisce troppo con la palla al piede perdendo qualche pallone di troppo. ma è l’unico a lottare con tenacia fino all’ultimo.

Danzi 6 – Soffre la pressione dei padroni di casa nel primo tempo, poi alla lunga prende il controllo del centrocampo mettendo ordine alla manovra d’attacco bianconera.

Caligara 5,5 – Deve ancora prendere confidenza con quello che Sottil gli chiede in quella zona del campo. Dimostra buone qualità che però in questa categoria non bastano.

Stoian 5 – In campo solo nei primi 45 minuti dove, fatta eccezione in un paio di spunti, non è mai incisivo nelle azioni d’attacco.

Stoian

Cangiano 5 – Sempre marcato stretto, non riesce mai a divincolarsi tra le maglie della difesa di casa. Partita generosa ma inconcludente.

Dionisi 6,5 – Poco servito, ma ogni volta che prende la palla da la sensazione si potersi rendere pericoloso. Lasciando sul posto Camporese, si inventa l’assist per Mosti che deve solo spingere in rete la palla che vale il pareggio.

Bajic (dal 1’st) 6 – Subentra ad uno spento Stoian e va ad affiancare Dionisi. Si rende utile giocando di sponda e la squadra ne trae giovamento.

Mosti (dal 20’st) 7 – Il migliore dei bianconeri. Appena entra (al posto di Cangiano) impegna Perisan con un sinistro forte ma centrale. Dopo tre minuti, su perfetto assist di Dionisi, realizza il suo primo gol in B e con la maglia dell’Ascoli. Avrà sicuramente più spazio da qui alla fine del campionato.

Buchel (dal 24’st) 6 – Subentra ad uno stanco Caligara e va ad occupare il ruolo di mezz’ala sinistra facendo la sua parte.

Pinna e Eramo (dal 40’st) S.V. – Piccolo scampolo finale per D’Orazio e Saric.

Sottil 5,5 – Scelte quasi obbligate viste le tante assenze, soprattutto in attacco. Con il senno di poi, Cangiano nel ruolo di seconda punta non si rivela una scelta azzeccata. Dopo un brutto primo tempo, rimedia nella ripresa con gli innesti di Bajic e Mosti che migliorano la squadra.

Serie B: le grandi non sanno più vincere


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X