facebook rss

L’omaggio di Sanremo al mito Mazzone
Avincola canta con la maglia che ritrae il mister

FESTIVAL - Durante la prima serata il cantante romano in gara tra le nuove proposte con il brano "Goal!" potrebbe salire sul palco con la t-shirt tributo. Stessa cosa per i componenti dell'orchestra. Non è la prima volta che l'ex allenatore di Ascoli e Roma finisce indirettamente all'Ariston

di Luca Capponi 

Il calcio al Festival di Sanremo 2021? Sì, ok, c’è l’ospite fisso Ibrahimovic, di cui si è parlato pure troppo. Con lui, a duettare nella serata di giovedì, ci sarà anche l’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic. Ma potrebbe non essere l’unica parentesi dedicata al pallone sul palco dell’Ariston, che stasera martedì 2 marzo apre le danze della sua 71esima edizione, la prima dell’era Covid senza pubblico in sala.

Simone Avincola

Scorrendo tra le nuove proposte, infatti, si nota come uno dei cantanti in gara, il romano Simone Avincola parteciperà con un brano intitolato “Goal!”, che gioca con la metafora del campo per parlare di vita e di amore. E allora?

E allora il buon Avincola, classe 1987, sembra pronto all’omaggio verso uno dei suoi idoli calcistici, vale a dire Carletto Mazzone. Stando alle indiscrezioni della vigilia, infatti, il cantante salirà sul palco con una maglietta-tributo al decano dei mister, romano anche lui e ascolano d’adozione. Non solo però, perché tanta è l’ammirazione verso il Carletto nazionale che Avincola “costringerà” ad indossare la maglia con ritratto il volto dell’allenatore anche ai componenti dell’orchestra.

Staremo a vedere.

Mazzone ai tempi del Brescia, qui con Roby Baggio

Di sicuro, Avincola ha già espresso più volte nelle interviste la sua passione per Mazzone, citando tra le altre cose la ormai mitica corsa verso la curva dei tifosi dell’Atalanta dopo il 3-3 raggiunto allo scadere quando era alla guida del Brescia, nel 2001.

Curiosità. Non si tratta del primo omaggio di Sanremo al mister che ha legato il suo nome alle epiche imprese con l’Ascoli, ai tempi di Costantino Rozzi: in passato Teo Teocoli ha portato sullo stesso palco l’imitazione esilarante di sor Carletto versione allenatore del Bologna, squadra che ha condotto in due diverse fasi, nel 1998-1999 e nel 2003-2005.

Sanremo, ecco la (possibile) sorpresa Dardust ospite della serata finale Con lui anche i musici della Quintana


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X