Quantcast
facebook rss

Vongole illegali tra quelle regolari:
sequestro della Guardia Costiera

CUPRA MARITTIMA - Erano 130 i chili di prodotto ittico privo di ogni documentazione scoperti dagli uomini della Capitaneria di Porto di San Benedetto. Prima sono state rigettate in mare, poi è scattata la sanzione di 1.500 euro
...

Occultava le vongole illegali e riusciva a farla franca, ma questo non è sfuggito al controllo della Guardia Costiera di Cupra Marittima che, sotto il coordinamento della Capitaneria di Porto di San Benedetto, ha scoperto tutto, sequestrato le vongole e affibbiato una pesante sanzione (1.500 euro) al responsabile.

Il blitz è scattato nel momento in cui da un furgone veniva scaricata una grossa partita di vongole, destinata a un centro di spedizione del luogo. I militari hanno ordinato al responsabile del centro di rimuovere l’imballaggio e, spostando i primi sacchetti regolarmente etichettati e dichiarati, sono emersi circa 130 chili di prodotto ittico privo di ogni documentazione sanitaria e di tracciabilità.

Le vongole cosiddette irregolari, dopo essere state poste sotto sequestro, sono state giudicate vive dai veterinari di Area Vasta 5 chiamati sul posto e sono quindi state rigettate in mare dall’equipaggio di una vedetta della Guardia Costiera di San Benedetto.

Al mercato di San Benedetto stava arrivando pesce mal conservato da Molfetta: blitz della Polstrada

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X