facebook rss

Non c’è il collegamento, salta l’udienza
per l’anziana morta in ospedale

ASCOLI - Nonostante un'ora di tentativi da parte dei tecnici del Tribunale non è stato possibile creare la stanza virtuale su Teams alla presenza di giudici e avvocati

Un problema tecnico di collegamento con gli avvocati presenti a Milano e Napoli ha determinato il rinvio al 15 aprile dell’udienza preliminare per il caso della morte dell’anziana sambenedettese Maria Teresa Antonini (leggi l’articolo).

Sono anche questi i “danni” causati dall’emergenza sanitaria in covid-19 che ha rivoluzionato, purtroppo spesso e volentieri in negativo, anche la giustizia.

L’avvocato Mauro Gionni

E’ intervenuto anche un tecnico del Tribunale di Ascoli Piceno, ma non c’è stato verso di far funzionare il collegamento su “Teams” nonostante un’ora di tentativi.

Già in precedenza l’udienza era saltata per un problema di salute di un legale.

Maria Teresa Antonini morì il 12 gennaio del 2018 dopo essere caduta da una barella del pronto soccorso dell’ospedale di San Benedetto (leggi l’articolo). I familiari si rivolsero al Commissariato di Polizia per fare piena luce sulla vicenda ed accertare le cause del decesso.

La Procura di Ascoli Piceno ha chiesto il rinvio a giudizio per un’infermiera e un’ operatrice sanitaria, difesa dall’avvocato Mauro Gionni, in servizio nei momenti in cui la donna cadde dalla barella. Prosciolti invece altri sanitari (tra cui due medici) che erano stati indagati in un primo momento.

L’udienza di fronte al gup Rita De Angelis è stata rinviata al 15 aprile 2021.

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X