facebook rss

Ascoli, partita in famiglia
Intanto il Pordenone recupera
e guadagna un punto

SERIE B - Partita a tutto campo nell'allenamento mattutino per la squadra di Sottil, che tornerà a lavoro lunedì dopo una domenica di riposo. Nel recupero contro il Pisa i "ramarri" conquistano un buon pareggio ai fini della salvezza. Martedì i recuperi di Empoli, prossimo avversario, e Pescara

di Salvatore Mastropietro

Ad una settimana dal rientro in campo dopo lo stop del campionato imposto a seguito del caso Pescara, continua la preparazione in casa Ascoli. Dopo il tanto lavoro tattico degli ultimi giorni, la squadra bianconera ha concluso la propria settimana di allenamenti sul terreno di gioco dello Stadio “Del Duca”. Mister Sottil, che può contare ormai su un gruppo praticamente al completo, ha impegnato nella mattinata di oggi, sabato 24 aprile, i suoi in una partitella in famiglia. Ai calciatori è stata concessa una giornata di riposo da osservare domani, domenica 25 aprile. La preparazione in vista del match contro l’Empoli, in programma il 1 maggio alle ore 14, riprenderà lunedì alle ore 16,30 sul campo del “Picchio Village”.

Lavoro al “Del Duca” per l’Ascoli

Alla vigilia del momento più delicato della stagione, quello del rush finale con le ultime quattro partite in programma nei primi dieci giorni di maggio, occorre portare tutti al massimo della forma e spezzare la tradizione negativa al rientro dalle soste mostrata dai bianconeri nel corso di questa stagione. Il calendario in questo senso non aiuta, considerando che il club toscano, prossimo avversario, potrebbe arrivare al “Del Duca” con l’obiettivo di formalizzare la matematica promozione in Serie A in caso di successo nel recupero del 27 aprile contro il Chievo.

Sempre per quanto riguarda i recuperi, si è disputato oggi quello tra Pordenone e Pisa. Al “Teghil” di Lignano Sabbiadoro ramarri e toscani si sono spartiti la posta pareggiando 2-2. Gli uomini di D’Angelo, passati in vantaggio in due occasioni con la doppietta di Michele Marconi nel primo tempo, si sono fatti raggiungere da quelli di Domizzi prima con Ciurria e poi con Zammarini. Questo punto permette ai neroverdi di portare a quattro le lunghezze di vantaggio sull’Ascoli e sulla zona playout. Va ricordato che al momento gli spareggi retrocessione non si disputerebbero a termini di regolamento, considerando la distanza di cinque punti tra l’Ascoli (quintultimo) e il Cosenza (quartultimo).

PROSSIMO TURNO (16esima di ritorno)

Sabato 1 maggio ore 14: Salernitana-Monza, Ascoli-Empoli, Frosinone-Pisa, Venezia-Chievo, Lecce-Cittadella, Entella-Vicenza, Cosenza-Pescara, Reggiana-Pordenone, Cremonese-Reggina, Brescia-Spal

CLASSIFICA: Empoli 66 punti, Lecce 61, Salernitana 60, Monza 55, Venezia 53, Spal e Cittadella 50, Chievo 48, Reggina 47, Brescia e Pisa 44, Cremonese 43, Pordenone e Vicenza 41, Frosinone 40, Ascoli 37, Cosenza 32,  Reggiana 31, Pescara 28, Entella 22

RECUPERI

Martedì 27 aprile: Pescara-Entella (ore 14) e Empoli-Chievo (ore 16).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X