facebook rss

Insulti social a Fioravanti,
il processo alle battute finali

ASCOLI - La sentenza è attesa a luglio per la vicenda relativa ad alcuni post su Facebook pubblicati durante la campagna elettorale delle Comunali del 2019 da una candidata nello schieramento di Piero Celani

Si va verso la sentenza nel processo (leggi l’articolo) che vede imputata un’ex candidata al Consiglio comunale (C.M. le sue iniziali) nello schieramento di Piero Celani per alcuni commenti su Facebook ritenuti diffamatori nei confronti dell’attuale sindaco di Ascoli Piceno, Marco Fioravanti, assistito dall’avvocato Christian Schicchi.

I commenti furono pubblicati nel mese di maggio 2019.

Christian Schicchi e Marco Fioravanti

Il processo è giunto alle battute finali con la sentenza del giudice Barbara Bondi Ciutti che è attesa dopo la prossima e ultima udienza in programma il 15 luglio 2021.

Nel corso dell’udienza odierna, martedì 18 maggio 2021, è stato ascoltato un testimone della difesa relativamente ad un articolo pubblicato sull’aggressione subita dall’ex assessore Claudio Sesto Travanti durante la campagna elettorale del 2019 e finita al centro dei commenti social.

La difesa ha poi rinunciato ad ascoltare altri due testimoni aprendo così la strada al rinvio a luglio quando il processo dovrebbe terminare con la sentenza del giudice.

Il sindaco si è costituito parte civile chiedendo un risarcimento di 100.000 euro.

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X