facebook rss

La palestra crollò sotto la neve,
due tecnici finiscono a processo

ASCOLI - Si tratta del direttore dei lavori e del dipendente comunale responsabile unico del procedimento. La prima udienza è in programma il 19 luglio 2021

Toccherà al giudice Claudia Di Valerio del Tribunale di Ascoli stabilire se ci siano state responsabilità penali nel crollo della struttura polivalente di Villa Pigna di Folignano avvenuto la sera del 17 gennaio 2017 sotto un’abbondante nevicata (leggi l’articolo).

La palestra crollata sotto la neve

Il giudice per l’udienza preliminare Rita De Angelis ha disposto il rinvio a giudizio per il progettista della struttura e per il dipendente comunale responsabile unico del procedimento.

Entrambi nel corso del dibattimento potranno naturalmente dimostrare la loro innocenza.

Nel corso delle indagini erano finiti nel mirino della Procura, che contesta i reati di crollo e disastro colposo, anche altre persone, tra cui l’ex sindaco Pasquale Allevi, ma poi le posizioni sono state stralciate.

Il Comune di Folignano si è costituito parte civile tramite l’avvocato Mauro Gionni.

Il processo inizierà il prossimo 19 luglio 2021.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X