facebook rss

Il prefetto De Rogatis in visita
alla Guardia di Finanza

ASCOLI - Ad accoglierlo nella Caserma "Colle San Marco", sede del Comando provinciale, del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria e del Gruppo, il colonnello Michele Iadarola. Il comandante ha illustrato le varie attività e le modalità operative di tutti i Reparti

 

Il nuovo prefetto di Ascoli, Carlo De Rogatis, in visita oggi, 27 maggio, nella Caserma “Colle San Marco”, sede del Comando provinciale della Guardia di Finanza, del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria e del Gruppo. Ad accoglierlo, il comandante provinciale, colonnello Michele Iadarola, il comandante del Reparto Operativo Aeronavale, tenente colonnello Rocco Nicola Savino, e gli ufficiali dei Reparti della provincia.
Nel corso della visita il colonnello Iadarola ha illustrato al rappresentante di Governo la struttura organizzativa del Comando provinciale e dei Reparti dipendenti, le funzioni di Polizia Economica Finanziaria, gli aspetti salienti della realtà del Piceno, soprattutto per ciò che riguarda le dinamiche economiche ed i conseguenti riflessi che ne possono derivare.
I settori d’intervento operativo verso la lotta all’evasione fiscale, alla tutela della spesa pubblica ed al contrasto all’economia illegale, sono stati pure al centro dell’incontro con l’autorità prefettizia.

Si è parlato dell’espressione trasversale dell’azione ispettiva, rafforzata anche con la fruibilità della Dorsale Informatica, che è in grado, con un unico accesso, di rendere disponibile l’intero patrimonio informativo agli investigatori economico-finanziari.
Un’azione diretta e immediata a beneficio della salvaguardia di ogni libertà economica, delle imprese e dei cittadini che rispettano le regole e in forte simmetria con l’ambito marittimo che, grazie alla dinamicità tipica delle unità nautiche, assicura la presenza del Corpo, per la repressione di ogni forma di illegalità e per la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica sul mare, in virtù delle prerogative di specificità attribuite alla componente aeronavale.
Il prefetto ha visitato inoltre la sala operativa del Comando provinciale, dove ha avuto modo di seguire le dinamiche che contraddistinguono il controllo economico del territorio, legato anche alla gestione del servizio di pubblica utilità “117” e le connesse evoluzioni.
Nell’occasione il prefetto De Rogatis, esprimendo parole di apprezzamento per l’attività svolta in favore della collettività a tutela della sicurezza economico-finanziaria di cui la Guardia di Finanza è l’indiscussa garante, ha posto in evidenza la delicatezza dei compiti assolti dal Corpo in questo particolare periodo, di marcata crisi economica, nonché l’esigenza di mantenere alta l’attenzione su fenomeni che, inquinando l’economia, alterano il regolare funzionamento del mercato.
Il colonnello Iadarola ha rivolto, a nome di tutte le Fiamme gialle della provincia di Ascoli, un sentito ringraziamento al prefetto De Rogatis per la visita che ha voluto riservare al Comando provinciale, così da consolidare il rapporto di collaborazione istituzionale e per l’azione di indirizzo e coordinamento che ha trovato, sin dal suo recente insediamento, pienamente concordi tutti i responsabili delle forze di polizia.

Il prefetto De Rogatis in visita ai Carabinieri


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X