facebook rss

Cavalieri al Merito:
in Prefettura le onorificenze
al secondo gruppo di insigniti (Tutte le foto)

ASCOLI - Si è tenuta la seconda cerimonia di consegna dei diplomi alla presenza del prefetto De Rogatis e di altre cariche istituzionali e autorità rappresentative. Ecco i premiati di oggi 11 giugno ed i loro meriti

Il prefetto De Rogatis

(foto di Stefano Capponi

Si è tenuta nella mattinata di oggi, venerdì 11 giugno, la cerimonia di consegna delle onorificenze ai nuovi Cavalieri dell’Ordine al Merito presso la Prefettura di Ascoli. L’evento odierno ha fatto seguito a quello di una settimana fa, in cui c’era stata la premiazione dei primi sei insigniti del titolo (leggi qui).

Rocco Possemato

A consegnare le onorificenze è stato il prefetto Carlo De Rogatis, al cui fianco si sono alternate diverse figure istituzionali e non: il comandante provinciale dei Carabinieri Giorgio Tommaseo, il sindaco di San Benedetto Pasqualino Piunti, il direttore dell’Area Vasta 5 Cesare Milani, il comandante provinciale della Guardia di Finanza Michele Iadarola, il sindaco di Offida Luigi Massa, il presidente della Cna picena Luigi Passaretti, il Questore di Ascoli Alessio Cesareo, il sindaco di Castignano Fabio Polini ed il comandante del gruppo Carabinieri Forestale Giovanni Luzi.

In tutto sono stati 8 gli insigniti dell’onorificenza nel corso della cerimonia di questa mattina. Ciascuno dei premiati si è contraddistinto nel corso della propria carriera professionale. Avrebbe dovuto riceverla anche Francesco Lappa, 93enne di Montegallo, che non ha potuto partecipare. Il prefetto De Rogatis provvederà al più presto alla consegna dell’onorificenza.

Mario Sfrappini

Rocco Possemato, comandante della Stazione dei Carabinieri di San Benedetto. Arruolato nell’Arma il 23 ottobre 1980, ha ricoperto vari incarichi di comando presso il 7° Battaglione Trentino Alto Adige e presso la scuola Allievi di Benevento. Da quando nel 2013 è stato trasferito presso il Comando Regione Carabinieri Marche, ha guidato anche la stazione di Grottammare.

Mario Sfrappini (leggi qui l’intervista) è attualmente presidente della sezione Regione Marche Sigot (Società italiana geriatri ospedalieri) ed è componente di altre associazioni a livello medico. Nel corso della sua carriera ha ricoperto diversi incarichi in qualità di medico, nell’ambito dell’Area Vasta 5 di Ascoli e San Benedetto. Dal 1987 è volontario della Croce Rossa Italiana. È, inoltre, membro accademico del Consiglio di direzione dell’Associazione Supporto Malati Oncologici (ASMO), dove presta attività assistenziali volontarie e domiciliari. Nel corso dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 il dottor Sfrappini si è particolarmente distinto.

Francesco Balloni

Francesco Balloni (leggi qui l’intervista) dal 2010 direttore della Cna provinciale di Ascoli e della Cna Imprese srl di San Benedetto, a seguito degli eventi sismici del 2016, ha avviato diverse iniziative a supporto del territorio, tendenti a favorire la ripresa delle attività nei luoghi pesantemente colpiti. E’ stata sua l’idea di avviare una vera e propria “cittadella delle attività produttive” ad Arquata che oggi costituisce un punto di riferimento per passanti, turisti e abitanti delle zona. Soprattutto, rappresenta un concreto esempio di politiche a sostegno delle popolazioni terremotate.

Massimo Pelone

Massimo Pelone presta servizio dal 1993 alla Compagna della Guardia di Finanza di Ascoli Piceno e successivamente al Nucleo Polizia Economico-finanziaria, dove opera con il grado di luogotenente con la qualifica gare speciali. In precedenza aveva operato nel contingente di mare con la qualifica di motorista navale, frequentando poi la scuola sottufficiali. Prima di approdare nelle Marche è stato nominato vicebrigadiere assegnato al Nucleo polizia tributaria di Ravenna. Nel corso della sua attività di servizio ha conseguito vari encomi ed elogi per i risultati conseguiti nell’ambito di verifiche fiscali.

Adalberto Massicci

Adalberto Massicci è Colonnello del Commissariato Aeronautico. Laureato in Giurisprudenza e arruolato presso la Scuola Addestramento Reclute dell’Aeronautica Militare, si è specializzato presso la Scuola Perfezionamento Sottufficiali di Loreto. Nel corso della sua carriera è stato trasferito presso varie sedi: Comando 1^ Regione Aurea di Milano, Comando Operativo delle Forze Aeree di Vicenza, Comando Operativo Forze Aree di Poggio Renatico, Direzione Generale di Commissariato e di servizi generali di Palazzo Marina in Roma, Comando Aeroporto di Pratica di Mare con l’incarico di Capo servizio amministrativo e consulente giuridico. Dal 2017 è in forza alla 9^ Brigata Aerea “Istar-Ew” con l’incarico di consulente giuridico e capo gestione risorse. A ciò è da aggiungere la collaborazione con l’Avvocatura generale dello stato per la trattazione di procedimenti civili e penali che vedono coinvolti i dipendenti della Difesa.

Valter Di Felice

Valter Di Felice è amministratore unico dal 2018 dello storico “Caffè Meletti”, che sotto la sua direzione è tornato agli anticipi splendori, aumentando il fatturato e riappropriandosi del ruolo trainante per la cultura locale che per lungo tempo aveva rivestito. Il 26 novembre scorso il locale, nell’ambito del concorso “Bea Word – Best Event Awards” si è aggiudicato due premi classificandosi al terzo posto come “migliore locale/dimora storica”  e come “unspected location”. Dal 2007 è anche dirigente nazionale della “Chaine des Rotisseurs”, associazione mondiale della gastronomia nell’ambito della quale cura i concorsi nazionali per chef e per sommelier come rappresentate per l’Italia. Si è inoltre distinto nell’ambito di numerose attività a sostegno delle persone più bisognose. Nel 2009, a seguito della prematura scomparsa della moglie, ha fondato l’Associazione “Comminella Dina Sergiacomi Onlus”, ente istituito allo scopo di sostenere progetti particolarmente rivolti all’infanzia in difficoltà.

Patrizia Carosi

Patrizia Carosi, attualmente in quiescenza, ha osservato una lunga carriera all’interno della Polizia di Stato. Negli anni 90′ ha prestato servizio nella Sezione operativa del Nucleo Antisequestri in Aspromonte. Successivamente si è specializzata all’interno della Polizia Scientifica ed è stata la prima donna delle forze di Polizia in Europa a specializzarsi in balistica forense, e a conseguire l’abilitazione dell’uso dei sistemi integrati di confronto balistico presso l’FBI. Ha diretto per anni la sezione indagini balistiche della Polizia Scientifica e si è occupata dei casi giudiziari e dei sopralluoghi più complessi della storia criminale dell’epoca. In materia di balistica è stata consulente per la Direzione Nazionale Antimafia, membro della Commissione Centrale per il Controllo delle Armi e di prestigiosi gruppi di lavoro internazionali. Nel territorio piceno ha diretto il Commissariato di Pubblica Sicurezza di San Benedetto e di seguito la Divisione Anticrimine della Questura di Ascoli. Infine ha ricevuto l’incarico di Vicario del Questore presso le Questure di Lecco, Teramo e Fermo, dove ha concluso la sua carriera.

Angelo Guido Cantalamessa

Angelo Guido Cantalamessa, brigadiere capo dei Carabinieri dell’Arma dei Carabinieri del Corpo Forestale, è stato inserito come addetto al Nucleo Comando e dal 2018 ha rivestito le funzioni di Comandante in sede vacante del Nucleo. Nello svolgimento dei diversi incarichi ai quali è stato assegnato si è sempre distinto per le notevoli capacità professionali e relazionali come in occasione dei drammatici e ripetuti eventi sismici che a partire dal 24 agosto 2016 hanno interessato il territorio della provincia di Ascoli e delle eccezionali nevicate del gennaio 2017. In queste occasioni ha dimostrato impegno, dedizione e risoluzione delle problematiche. Da oltre un decennio, inoltre, fa parte dell’Associazione culturale-sportiva senza scopi di lucro denominata “Acap” di Monteprandone, che si prefigge di valorizzare le razze autoctone in via di estinzione delle specie avicole marchigiane.

Adalberto Massicci


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X